Gerbaudo a RBN: "Conte il miglior allenatore italiano, meglio anche di Allegri"

22.05.2020 17:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Gerbaudo a RBN: "Conte il miglior allenatore italiano, meglio anche di Allegri"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Stile Juventus’, è intervenuto il giocatore del Foggia Matteo Gerbaudo, cresciuto nel vivaio della Juventus: “Ero a casa, mi è arrivato un messaggio dal mio agente che mi ha detto che la Serie D è ufficialmente chiusa e che proveranno a far ripartire i professionisti. Io me l’aspettavo, ciò che mi dispiace sono le tempistiche e i modi. Bisognava dare modo a noi di iniziare a preparare la stagione successiva, cioè riprendere gli allenamenti e organizzarci in modo che per l’anno prossimo possiamo essere di nuovo in forma. Dire subito un mese fa che la Serie D sarebbe stata chiusa ci avrebbe aiutati a preparare la stagione successiva per la squadra e per i giocatori stessi. Anche gli agenti così possono iniziare a organizzare la stagione dei loro assistiti. Per ora il Foggia sta aspettando ufficialmente il momento in cui diranno eventuali ripescaggi, promozioni e retrocessioni. Poi da lunedì prenderanno una linea e andranno su quella strada”.

Quando potrai eventualmente contattare un’altra società?
“La stagione successiva parte il 1 settembre, c’è ancora un po’ di confusione. Sono sempre in contratto con il mio procuratore che mi aiuterà a capire legalmente e fiscalmente come muovermi. Con lui c’è un bel rapporto”.

I tre giocatori della Juventus su cui puntare alla ripresa?
“Ronaldo è da mettere assolutamente in classifica, sicuramente avrà lavorato tantissimo in questo periodo. Poi penso a Douglas Costa che è uno di quelli che entra prima in forma e a volte arriva corto sul lungo periodo. Poi ci possono essere Dybala, Alex Sandro, quei giocatori che hanno una forza fisica importante e che possono entrare subito. Quelli che possono fare fatica per me sono Ramsey, Rabiot o Higuain”.

L’Inter può rientrare nella corsa Scudetto?
“Io l’ho vista bene, poi è allenata da un allenatore che può darle la spinta decisiva. Se non riparti subito forte con Conte non te la passi bene, io l’ho avuto come allenatore. Conoscendolo un minimo mi viene da pensare che non sarà arrabbiato, di più. Conte miglior allenatore italiano? È difficile perché ci sono delle epoche nel calcio, attualmente secondo me lo è, è il migliore in tutto. Anche un gradino sopra Allegri perché ha tutto, è completo, ha qualità e quantità di gioco, rabbia, idee. Le sue squadre hanno identità, ricordo la Juve del primo anno era davvero emozionante da vedere”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione integrale.


Stile Juventus, rubrica sul mondo Juve a cura di Nicola De Bonis. Ospiti: Matteo Gerbaudo, Mario Mattioli, Luca Momblano, Giovanni Albanese, Andrea Bosco,