Gazzetta - Sylvinho: "Juve più forte e candidata a vincere la Champions, ma Lione in corsa con Depay. Sarri grande maestro di tattica"

06.08.2020 09:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gazzetta - Sylvinho: "Juve più forte e candidata a vincere la Champions, ma Lione in corsa con Depay. Sarri grande maestro di tattica"

L'ex allenatore del Lione, Silvinho, sostituito proprio da Rudi Garcia a inizio stagione, ha parlato della sfida di domani sera in un'intervista a La gazzetta dello Sport: "Più della differenza tra una squadra che ha ripreso e vinto il campionato, e una che è rimasta ferma fino a venerdì scorso, metterei l’accento sull’1-0 dell’andata che per il Lione ha un valore non tanto psicologico, ma proprio come base per ridurre le disparità che ci sono in campo. Juve più forte? La Juventus ha giocatori fortissimi. Cristiano Ronaldo rimane tra i top al mondo con Messi, Neymar e Mbappé. Paulo Dybala è in grande crescita, ha un tocco di palla straordinario e come Ronaldo fa la differenza. Peccato non ci sia Douglas Costa, ma ci sono alternative come Gonzalo Higuain. Difesa e centrocampo sono tra i più solidi in Europa. La Juve è una seria candidata alla vittoria della Champions". 

Su Sarri: "Un allenatore non si valuta su una singola stagione, ma sul suo percorso. Sarri è un grande maestro di tattica. Ha fatto cose straordinarie già all’Empoli, grande il Napoli, vinto con il Chelsea. E anche con la Juventus, che poteva essere appagata dopo otto scudetti di fila. E’ quello che conta".

Sulle chance del Lione: "Il Lione, dopo 5 mesi di stop, può crederci? A parte il vantaggio dell’1-0 dell’andata, dopo cinque mesi si gioca praticamente come fosse una partita secca. Il Lione ha già dimostrato di poter gestire avversari di rango. E ha ritrovato un giocatore importante come Depay, abituato a questo genere di sfide in cui si esalta. E’ un attaccante di personalità e di grande tecnica. E poi c’è Aouar, centrocampista con idee e personalità. Mi piace il giovane Caqueret, giocatore tecnico che fa molti chilometri ad alta intensità.Eattenzione a Dembélé che è cresciuto molto nel corso dell’annata".

Su Garcia e il suo 3-5-2: "Garcia è un ottimo allenatore, ha individuato il miglior assetto per giocarsela a Torino. Con il 3-5-2 hanno vinto all’andata, ma a ottobre avevamo vinto anche una trasferta difficile a Lipsia (0-2). Ci sono i giocatori giusti per sfruttare anche questo modulo".