Gazzetta - Nessuna sfida nel weekend vale come Lazio-Juve

07.12.2019 08:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gazzetta - Nessuna sfida nel weekend vale come Lazio-Juve

Per Gazzetta, La Lazio ha 30 punti, la Juve 36. Nessuna partita del weekend, prima del fischio d’inizio, somma 66 punti. La Lazio vince da sei partite, corre col pilota automatico, ha Immobile capocannoniere d’Europa, mentre la Juve... è la Juve, soprattutto se ferita da un pareggino col Sassuolo. In questa partita da Route 66, quindi, occhio al sorpasso sul rettilineo: l’Inter ha rallentato, la Juve ha già il braccio fuori dal finestrino. Progetta di mettere la freccia. Immobile-Ronaldo Immobile-Cristiano Ronaldo è la sfida sui cartelloni pubblicitari.Ainizio stagione erano i due capocannonieri designati, tre mesi dopo Ciro prende la calcolatrice e conta. Ha segnato 17 volte, più di Lewandowski e tutti i giocatori dei cinque grandi campionati. Ha fatto più gol di Ronaldo (6), Dybala (4) e Higuain (4) sommati, evento che non era considerato possibile. CR7 sta meglio rispetto alle ultime uscite, chi lo ha visto in settimana dice che si è allenato bene e gioca per la prima volta dopo il Pallone d’oro a Messi. Mai sottovalutare la reazione di un campione. Correa-Dybala Vicino a Ciro e Cristiano, vamos vamos Argentina, come dicono a Buenos Aires. Joaquin Correa e Paulo Dybala sono le sorprese nella stagione di Lazio e Juve. Correa è sempre stato un talento ma mai era stato così continuo, mai aveva segnato 6 gol in un campionato (figurarsi in tre mesi e mezzo). Dybala è un fenomeno ma in estate sembrava smarrito, quasi ceduto, forse senza ruolo. Stasera, a meno di grosse sorprese, sarà vicino a Ronaldo, con Higuain dalla panchina. Paulo giocherà la partita 200 con la Juve e avrà di fronte una delle squadre a cui ha fatto più gol in A, quella contro cui esordì: era uno Juve-Lazio di Supercoppa, Paulo segnò e alzò un trofeo. Come primo giorno di scuola, non male.