Gazzetta - Gli intrighi della Lega e i tre ruoli di Cicala

14.12.2019 12:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gazzetta - Gli intrighi della Lega e i tre ruoli di Cicala

Su Gazzetta: “Gli intrighi della Lega e i tre ruoli di Cicala”. Dimissioni e trappole. Dopo le dimissioni di Miccichè c’è stato il tentativo di far cadere anche l’ad De Siervo con la pubblicazione di un audio rubato che ha fatto aprire un procedimento dalla Procura nei suoi confronti (e non di chi in Consiglio è stato autore dello sconcio trappolone). Quindi è stato allontanato, il giorno dopo, Ruggero Stincardini il legale verbalizzatore di assemblee e consigli con troppi spifferi. Anche se ora qualche presidente sta spingendo per re- cuperarlo. A cadere poi la testa del dimissionario Pecoraro, il procuratore federale nominato durante l’era Tavecchio con Lotito suo potente Richelieu in Figc. Di Pecoraro erano i fascicoli aperti su Miccichè e De Siervo. Tra il procuratore e Gravina però il feeling non è mai scattato, an- che perché il presidente federale, arrivato in corsa e quindi con meno tempo a disposizione, ha subito iniziato a sradicare poteri interni per riorganizzare giusti- zia sportiva e non solo. A spingere fuori Pecoraro sarebbe stata la defenestrazione del suo ampio.