Gazzetta - CR7, inno alla Joya

11.02.2019 08:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 7623 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Gazzetta - CR7, inno alla Joya

Su Gazzetta Il tema è l’ Inno alla Joya, la colonna sonora di serata. Cristiano Ronaldo dopo 70 minuti di partita ha preso l’ascensore e, dal terzo piano, ha segnato il 2­0 di testa. Tornato a terra, ha esultato con la classica piroetta da «siuuu», ma al festeggiamento tradizionale ha aggiunto due gesti: la Dybala Mask, la maschera con pollice e indice con cui Paulo festeggia i gol, e un dito allungato nella sua direzione. Cristiano non ha spiegato la scelta, che resta particolare. A I tifosi della Juve ieri sono tornati a casa con un sorriso furbo. Aspettano da luglio il Ronaldo visto in tv, quello che a febbraio cambia marcia e guida le sue squadre alle vittorie europee. La condizione fisica attuale – Cristiano sembra in crescita–è una promessa di futuri successi, ma anche il passato non è male. Da agosto, fanno 20 gol con la maglia della Juve. Ronaldo ne ha segnati 18 in campionato, uno in Supercoppa a Gedda contro il Milan e uno in Champions contro il Manchester United. Ieri ha rischiato di arrivarea21 perché un altro gol, meno bello, gli è stato annullato per fuorigioco via Var. Cristiano ha staccato Quagliarella e Duvan Zapata, diventando l’unico capocannoniere del campionato. Livello difficile: ha messo in fila la tredicesima stagione consecutiva con almeno 20 gol. Tra Manchester, Madrid e Torino, non smette dall’estate in cui l’Italia ha vinto il Mondiale. Per questo la Juve gira intorno a lui. Per questo è il preferito di tanti appassionati nel mondo, compresi un ragazzo platinato che ha invaso il campo per abbracciarlo.