Galderisi: "Douglas Costa e N'Zonzi rinforzerebbero rosa Juve"

 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 7264 volte
© foto di Federico De Luca
Galderisi: "Douglas Costa e N'Zonzi rinforzerebbero rosa Juve"

L'ex attaccante della Juventus Giuseppe Galderisi ha rilasciato un'intervista a zonacalcio.net:

 

Il prossimo Verona- “Io mi aspetto che i veneti non sottovalutino la Serie A. Spero che la squadra si giochi la salvezza fino all’ultimo credendo nei propri mezzi e nel proprio allenatore” .

Il mancato primato- “Il campionato di B è difficile e lungo, è normale non riuscire a vincere tutte le partite. L’importante, nel calcio, è riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati e il Verona ci è riuscito” .

Pazzini- “Ho incontrato l’attaccante ad una partita di beneficenza prima dell’inizio dello scorso anno e gli ho detto che un centravanti vero lo è anche in Serie B. Così lui è rimasto al Verona ed ha dimostrato che ha ancora tanto da dare. Quindi mi aspetto che, nel campionato venturo dia, una grossa mano alla squadra in fase realizzativa, soprattutto se gli viene impostata alle spalle una squadra con determinate caratteristiche” .

Juventus europea- “Io ho ero in una delle finali perse dalla squadra bianconera. Eravamo ad Atene contro l’Amburgo e ricordo di non aver mai visto una squadra forte come la nostra in quel periodo. Nonostante ciò, la Juve ha avuto una trasformazione pazzesca negli ultimi anni andando a giocare due volte la finale europea e vincendo sei campionati. Perciò il lavoro fatto in questi anni non deve essere trascurato” .

Un top player da Champions- “Effettivamente un giocatore come Ronaldo, a differenza magari di un Higuain, riesce a decidere tutte le finali. Anche perché va detto che la Juventus nei primi venti minuti meritava di più. È mancata un po’ di concretezza, ma soprattutto sono mancati i cambi che il Real ha effettuato per rimettere la partita sul proprio binario. Douglas Costa e N’Zonzi? Sicuramente possono essere sicuramente due giocatori che andrebbero a rinforzare la Rosa” .

Un portoghese a Milanello- “Ad Andrè Silva è affidato un ruolo molto importante nel Milan, nonostante sia molto giovane. Se dovesse essere l’unica punta in questa squadra, deve riuscire a garantire quei gol necessari al Milan per risalire” .

Attaccante nuovo- “Io credo che Andrè Silva sia stato voluto da Montella, anche se avrebbe preferito Kalinic. Questo perché il portoghese è un giocatore che sa giocare con la squadra, che non dà punti di riferimento e riesce a farsi trovare. Ed è questo quello che cerca Montella” .

Napoli- “Io credo che la differenza stia nella bellezza del gioco dei partenopei e nella concretezza del gioco della Juve. Per questo, credo che al Napoli serve qualcosa in più e si è visto nella doppia gara con il Real Madrid. Allora, nonostante abbia giocato molto bene, ha perso 3-1. Per questo credo che, così com’è, il Napoli non riesca ad ammazzare un campionato” .

Da migliorare- “Credo che, sia Hysaj che Ghoulam, abbiano bisogno di valide alternative per rifiatare e muoverei qualcosa anche a centrocampo. Il problema sarà gestire 20 giocatori che hanno voglia di giocare, ma questo è inevitabile” .

Il futuro- “Io sono molto orgoglioso dei ragazzi e di come è andata la stagione, nonostante sia andato via il 30 marzo. Sono felice di ciò che ho fatto. Ma, nel calcio , spesso non c’è rispetto nei confronti di chi fa il suo dovere. Qualche richiesta è arrivata, ma per ora preferisco aspettare” .

zonacalcio.net ringrazia il tecnico Giuseppe Galderisi per la disponibilità e la cortesia.

RIPRODUZIONE RISERVATA: l’esclusiva può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della Direzione di ZonaCalcio.net.