Furino: "La Lazio non andrà a Torino per difendersi. Non so se Juve favorita per lo scudetto"

13.10.2017 18:10 di Giovanni Spinazzola Twitter:   articolo letto 2590 volte
Furino: "La Lazio non andrà a Torino per difendersi. Non so se Juve favorita per lo scudetto"

Giuseppe Furino, ex calcitore della Juve, ai microfoni de LaLazioSiamoNoi, ha parlato di Juventus-Lazio in programma domani all'Allianz Stadium. Ecco le sue parole. "Mi aspetto una partita molto aperta ma allo stesso tempo attenta; entrambe le squadre sono attrezzate per giocarsela. Non credo che la Lazio venga a Torino a difendersi. Sta esprimendo un ottimo gioco. Sarà una partita aperta a tutti i risultati. I biancocelesti sono una squadra attrezzata, hanno un ottimo allenatore che - ha affermato - io stimo molto. Un futuro di Inzaghi alla Juve? Questo io non lo so, non posso esprimermi, ma penso che stia facendo bene. I calciatori biancocelesti che possono decidere la sfida? È difficile esprimere un giudizio sui singoli giocatori. Della Lazio conosco bene Immobile, che è stato anche alla Juventus, e si sta comportando molto bene. Anche Milinkovic-Savic esprime un ottimo gioco, ha la capacità di inserirsi, e di essere pericoloso nelle trame offensive. Parolo è un bravo centrocampista. Non so se la Juventus sia ancora la favorita per lo scudetto. Quello che mi piace dei bianconeri è la capacità di sapersi mettere sempre in gioco. La Lazio? Dipenderà molto dal suo percorso, e se continuerà ad andare avanti nelle competizioni europee. Le squadre italiane a volte non sono attrezzate per fare così tante partite, quindi alla fine - ha concluso - si decide di dedicarsi solamente ad una competizione".