Francini a RMC Sport: "È l'anno dello Scudetto del Napoli? Credo proprio di sì, perché finora ha espresso il miglior calcio in Serie A"

 di Alessandra Stefanelli  articolo letto 3807 volte
Francini a RMC Sport: "È l'anno dello Scudetto del Napoli? Credo proprio di sì, perché finora ha espresso il miglior calcio in Serie A"

Ai microfoni di RMC Sport è intervenuto oggi l'ex Napoli Giovanni Francini.

E’ l’anno dello scudetto?
"Credo proprio di sì, perché finora ha espresso il miglior calcio in Serie A. Sta facendo un cammino davvero importante. Solo la Juventus sta facendo altrettanto bene. Se vediamo in Francia o Inghilterra, ci sono differenze enormi tra prima e seconda. Sarebbe così anche qui ma c’è la Juventus".

E’ cresciuta anche a livello mentale la squadra
"Sotto tutti i punti di vista. Hanno preso coscienza della loro forza quando sono usciti con il Real Madrid in Champions e dopo le sfide con la Juventus. Credono molto nei loro mezzi, stanno esprimendo davvero un bel calcio, c’è questo patto per vincere il campionato. L’unico dispiacere sono gli infortuni di Milik e Ghoulam, che sono le armi in più. Ma anche così possono lottare fino alla fine".

Sarri chiedeva rinforzi?
"Molto velatamente ma credo di sì. Si aspettava qualcosa dal mercato ma non credo che sia colpa della società se non sono arrivati Verdi o Politano. Ci voleva forse un altro piano, un’alternativa oltre a questa. Verdi poteva giocarsi le sue chance lì davanti, secondo me avrebbe trovato spazio e ha perso una grande occasione non venendo a Napoli".

Sul futuro di Sarri
"Via in caso di vittoria? Non lo so, ma mi dispiacerebbe, perché si è aperto un ciclo con lui. Andasse via, dovresti ricominciare da zero. Ci sono molte voci su di lui, ma è normale che lo cerchino grandi club".