Fatto Quotidiano - La megacommissione a Raiola per portare De Ligt alla Juventus, ignorato il tetto del 3%

20.07.2019 15:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Fatto Quotidiano - La megacommissione a Raiola per portare De Ligt alla Juventus, ignorato il tetto del 3%

"La megacommissione a Raiola per portare De Ligt alla Juventus", titola in prima pagina Il Fatto Quotidiano. Ignorato il tetto del 3%, si legge nell'occhiello. 

Nelle pagine interne: "Commissione extra-large per De Ligt alla Juve". Costato 75 milioni, più 10,5 di oneri accessori al procuratore Raiola: ignorato il tetto del 3%. Fuori controllo. Le big estere stufe dei ricatti degli agenti. In 4 anni i bianconeri hanno speso quasi 140 milioni.

Paolo Ziliani scrive: "(...) Non più tardi di un mese fa, il 10 giugno 2019, la Federcalcio ha approvato il nuovo “Re - golamento Agenti Sportivi”, che all’articolo 5.8 (“Remunerazione dell’agente sportivo”) recita: “Il mandato deve specificare l’ammontare della remunerazione prevista per l’agente sportivo, che può essere stabilita o in una somma forfettaria ovvero in una percentuale calcolata sul reddito complessivo lordo del calciatore o sui valori della transazione. Nel caso di opzione percentuale, le parti possono fare riferimento ai seguenti criteri per la sua determinazione: a) l’ammontare totale della remunerazione dovuta all’Agente sportivo non dovrà eccedere il 3% della retribuzione fissa complessiva lorda del calciatore; b) l’ammontare totale del corrispettivo dovuto all’Agente sportivo per l’assistenza fornita ad un club non dovrà eccedere il 3% del valore del trasferimento”. La Figc, insomma, suggeriva un tetto (non vincolante). La Juventus l’ha completamente ignorato. Raiola ha strappato per sè una commissione di 10,5 milioni: che se calcolata sul valore del trasferimento (75 milioni) supera di cinque volte il massimale, che sarebbe 2,25 milioni. 10,5 milioni sono il 3% di un trasferimento da 350 milioni, molto più ricco dell’af - fare più ricco della storia, quello di Neymar al PSG per 222 milioni (...)"