Criscitiello su TMW: “Icardi farebbe comodo anche alla Juventus”

25.10.2021 07:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Criscitiello su TMW:  “Icardi farebbe comodo anche alla Juventus”
TuttoJuve.com

Michele Criscitiello commenta il weekend di campionato nel suo editoriale per Tuttomercatoweb. Le sue parole: "Dopo 8 vittorie consecutive, il punto del Napoli a Roma vale quanto una vittoria. Per diversi motivi: non puoi vincerle tutte, la Roma dopo la figuraccia in Norvegia non poteva perdere ancora e i giallorossi hanno giocato una buona partita contro il Napoli. Spalletti poteva vincere ma poteva anche perdere. Il pareggio è perfetto per entrambe perché quando non puoi vincere non devi perdere. Regola numero 1. Gli azzurri hanno la squadra con maggior qualità del campionato. Ha dimostrato, Spalletti, anche a Roma di avere tutte le carte in regola per puntare al titolo. Massa ha voluto fare il solito protagonista. Le espulsioni a Mourinho e Spalletti ma soprattutto ha dimostrato di essere il solito permaloso. Dopo la sospensione non è cambiato. Assurdo che l'Aia non abbia arbitri e rispolvera quelli fermati e pescati con le mani nella marmellata. Chissà domani che rimborsi metterà da Imperia a Roma. A fare due conti andrebbe bene un millino, bisogna capire con iva o senza iva.

Voltiamo pagina. Il Milan ha due volti. In Europa irriconoscibile in Portogallo mentre in Italia continua a macinare vittorie anche se quella di Bologna meritava un'altra gestione. Pioli sta facendo il massimo con quello che ha a disposizione, considerate le tante assenze delle ultime due settimane ma adesso qualcosa sta cambiando. Quello che non cambia è l'errore di valutazione fatto dalla società sulla prima punta. Per puntare allo scudetto, forse, servirebbe un grande investimento a gennaio anche se in inverno sono pochi i calciatori di qualità che cambiano squadra. In questo caso, però, potrebbe esserci l'eccezione che serve a Maldini. Mauro Icardi, con o senza Wanda, è il calciatore che serve al Milan e al 4-2-3-1 di Stefano Pioli. Un attaccante "giovane" con quelle caratteristiche tecniche sarebbe perfetto per il Milan. Manca anche alla Juventus, ce l'ha il Napoli ma con Icardi ai ferri corti con il Psg potrebbe essere un grande affare nel mercato di riparazione del Milan. Per il resto servono solo i calciatori in piena salute per provare a riportare il tricolore a Milanello senza crolli primaverili come già accaduto lo scorso anno.

Primi allarmi per l'Atalanta. La Premier ha dimostrato che lo United di Sir Cristiano era più che battibile e se stai 0-2 non puoi buttare tutto al vento e perdere 3-2. Punti che pesano, anche quelli che lasci in campionato per strada. Se Gasperini stesse leggendo starebbe pensando ai tanti infortuni che ha, vero, ma anche l'Udinese non aveva Pereyra e Deuolofeu. Sta di fatto che l'Atalanta non brilla come negli ultimi due anni. L'effetto Gasperini sta lentamente finendo e anche alcune scelte tecniche sembrano abbastanza discutibili. Continuare a non puntare su Muriel è una scelta senza senso. Ieri, contro la difesa dell'Udinese, Muriel con le sue qualità tecniche avrebbe potuto fare molto male agli avversari. Rientrare tra le prime 4, quest'anno, non sarà facile per Gapserini e lo diciamo da inizio campionato".