Corsport - Consulenza tecnica della procura non sarà sulla valutazione dei giocatori

01.12.2021 19:40 di Benedetta Demichelis   vedi letture
Corsport - Consulenza tecnica della procura non sarà sulla valutazione dei giocatori
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Stando a qunto afferma la versione online del Corriere dello Sport, la procura della Repubblica di Torino dovrebbe affidarsi una consulenza tecnica nell'ambito dell'indagine Prisma relativa ai bilanci delle Juventus. Questa consulenza, però, dovrebbe vagliare la corretta collocazione delle poste e dovrebbe occuparsi di una eventuale rettifica. Questo infatti, sarebbe l'orientamento dei magistrati e dunque, la consulenza tecnica non dovrebbe occuparsi dei prezzi che vengono stabiliti dagli addetti ai lavori per la compravendita o gli scambi dei giocatori. Inoltre, gli inquirenti non potranno interrogare Cesare Gabasio, avvocato general counsel del club bianconero. Infatti, nel procedimento, la Juventus è formalmente indagata e proprio l'avvocato Gabasio è stato indicato dalla società come procuratore e legale rappresentante nell'ambito della chiamata in responsabilità che fa riferimento al decreto legislativo 231 del 2001. Per questo motivo il ruolo dell'avvocato non permette agli inquirenti di interrogarlo.