Corsera - Quei cinque minuti mai visti prima minano le certezze della capolista e Sarri...

09.07.2020 13:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Corsera - Quei cinque minuti mai visti prima minano le certezze della capolista e Sarri...

Sull'edizione odierna del Corriere della Sera, si parla della Juventus e della rimonta subita a San Siro: "Il nono scudetto di fila è a portata di mano ed è difficile immaginare che la Juventus possa lasciarselo sfuggire. Ma Sarri è tornato da San Siro con le ossa rotte e il solito carico di dubbi. Quando è vicino alla svolta, si smarrisce. Ha già perso due titoli, la Supercoppa contro la Lazio e la Coppa Italia con il Napoli. Ora, sul punto di chiudere l’ipotetico braccio di ferro con la Lazio, spedendola a meno 10, si è fatto travolgere dal Milan. L’albero bianconero non cresce dritto. C’è sempre qualcosa che non va. La prima stagione di Sarri rischia di essere deludente. Lo scudetto non è un traguardo trascurabile. Ma non garantisce l’immunità al suo allenatore, chiamato a sostituire Allegri con l’obiettivo di dare alla squadra un gioco e l’organizzazione che, secondo molti, non aveva. Ma il tecnico non è mai entrato in sintonia con il gruppo. Il gioco latita".