Cesari: "Rigore su Dybala, non su Ronaldo. Il VAR doveva aiutare l'arbitro"

27.02.2020 13:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cesari: "Rigore su Dybala, non su Ronaldo. Il VAR doveva aiutare l'arbitro"

L'ex arbitro Graziano Cesari, ha analizzato l'arbitraggio di Manzano in Lione-Juventus. Come spiega Sportmediaset per il moviolista era da punire con il penalty l'intervento di Guimaraes su Dybala all'89'. Il VAR, in questo caso, avrebbe potuto aiutare l'arbitro Manzano che, invece, valuta bene l'altro episodio contestato: Ronaldo non subisce fallo da Denayer. 

Queste le valutazioni di Cesari durante la trasmissione di Italia 1.
83’ minuto, sull’1-0 per il Lione, Cristiano Ronaldo chiede un calcio di rigore per una infrazione di Denayer. Manzano è ben piazzato e non valuta falloso l’appoggio del belga. Sono d’accordo con lui, è poco intenso e per nulla forte.
Il VAR non può intervenire perché l’arbitro è ben posizionato. E solo lui può valutare l’intensità e l’entità dell’intervento.

Diversa è la situazione che si prospetta all’89’: in questo caso è Dybala, dopo il colpo di testa di Ronaldo, che cerca il controllo del pallone. Il difensore del Lione Guimaraes nel tentativo di frenare la sua corsa aprendo il braccio sinistro per cercare un appoggio, un sostegno. Lo fa allungandosi su Dybala inevitabilmente commettendo un’infrazione. Il brasiliano si aggrappa alla maglia, la stringe verso di sé.
A mio parere è calcio di rigore. E in questo caso per la dinamica dell’azione il VAR poteva intervenire e correggere la decisione dell’arbitro.