Cecchi: "Pirlo doveva avere un pizzico di umiltà in più: sta costruendo una squadra inutilmente complicata"

29.10.2020 14:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Cecchi: "Pirlo doveva avere un pizzico di umiltà in più: sta costruendo una squadra inutilmente complicata"

Intervenuto a Radio Sportiva, Stefano Cecchi ha parlato così della sconfitta della Juventus contro il Barcellona: "Pirlo? Doveva avere un pizzico di umiltà in più, è una scommessa rischiosa ma con una logica. Sta creando una squadra inutilmente complicata ma una stagione gli dovrà essere consentita. La Juve non ha ancora assimilato questa complessità di schemi che Pirlo vuol portare in bianconero. E' stato il mondo Juve ad aver voluto Pirlo, percui ora sta ai tifosi avere la pazienza di aspettarlo. Morata? Non credevo fosse così forte e maturato. Centrocampo? Manca in qualità, non capisco perché non abbia investito lì, con Bentancur e Rabiot la Juve non può pensare di vincere la Champions. Kulusevski? Non è un giocatore in crisi e penso che le cose migliori le faccia a destra. Paradossalmente Chiesa giocando a sinistra, essendo lui un destro, rende meglio lì":