Cecchi (La Nazione): "Allegri cacciato dai tifosi, non dalla società. Conte incarnazione della juventinità, non capisco come possa andare all'Inter"

20.05.2019 11:20 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Cecchi (La Nazione): "Allegri cacciato dai tifosi, non dalla società. Conte incarnazione della juventinità, non capisco come possa andare all'Inter"

Il giornalista de La Nazione Stefano Cecchi è intervenuto a Radio Sportiva. Ecco le sue parole:

 

Su Antognoni: "L'intera città lo ha apprezzato sempre, quando è entrato in società gli è stata dedicata una coreografia ad hoc. Dal punto di vista dell'affetto è l'uomo più ricco del mondo".

 

Sul successore: "Il prossimo allenatore della Juventus? A me sembra che tutte le componenti portino ad Antonio Conte. La perplessità è che si è lasciato male con i bianconeri e sa benissimo che andare ora alla Juve e fare meglio di Allegri è molto difficile".

 

Su Conte: "Lui è stato l'incarnazione della juventinità, non capisco come possa andare all'Inter. Stesso discorso anche per Mourinho e Sarri. Quest'ultimo deve un po' della sua notorietà anche all'affetto che Napoli gli ha dato".

 

Sulla Superlega: "L'idea della Superlega è una follia. Si uccide la meraviglia del calcio giocando solo partite stellari, ma se Juventus-Barcellona diventa la normalità si perde la magia di un evento unico come quello in nome del denaro

 

Sul divorzio bianconero: "Allegri e Agnelli non potevano più stare insieme. Arriva a compimento una scelta logica, perché l'allenatore non lo caccia la società, ma un mondo tifoso che non lo ha capito. Allegri ha fatto passare l'idea che si possa vincere con tranquillità".

 

Su Pochettino: "Oggi è in finale di Champions con una serie di eventi fortunati. A oggi non ha vinto niente, non sarebbe mai a livello di Allegri. Fra 20 anni questo ciclo sarà ricordato come incredibile e uno dei più vincenti di sempre".

 

Sull'Inter: "Difficile valutare la sua stagione. Non mi pare un successo che #Spalletti a due giornate dalla fine sia ancora a dove lottare per la Champions. Il problema è l'ingaggio e il lungo contratto: può davvero il club buttare via 20-30 milioni appena uscito dal FPF?".