Cecchi: "La Juve non riesce a passare attraverso rivoluzione filosofica. Dybala ieri ha fatto l'allegriano, forse è incompatibile con Ronaldo"

22.09.2019 16:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Cecchi: "La Juve non riesce a passare attraverso rivoluzione filosofica. Dybala ieri ha fatto l'allegriano, forse è incompatibile con Ronaldo"

Il giornalista de La Nazione Stefano Cecchi è intervenuto in diretta a Radio Sportiva. Ecco le sue considerazioni:

SULLA JUVENTUS: "La Juventus è una squadra carsica, a metà, che non riesce a far proprio quel seme che gli viene buttato da Sarri e che non riesce a passare attraverso una rivoluzione filosofica. C'è un problema di fondo: stravedo per Dybala, ma ier ha fatto l'allegriano, galleggiando tra attacco e centrocampo, non consentendo a Cristiano Ronaldo di esprimere il suo meglio. Probabilmente CR7 e la Joya sono incompatibili insieme".

SUL CAMPIONATO: "Credo anch'io che quest'anno sia più aperto, anche se la carta ci direbbe il contrario, perché con quella rosa e quegli stipendi lì la Juventus dovrebbe vincere lo scudetto a mani basse.

SUL NAPOLI IN CHAMPIONS LEAGUE: "A me il Napoli sembra una squadra molto europea. Ancelotti è stato intelligentissimo nel mutuare il meglio del Sarrismo mettendoci del proprio. Se lo scorso anno la finale è stata Liverpool-Tottenham, questo Napoli può davvero sognare. Il rischio è farlo adesso".

SUL MILAN: "L'Inter ha annientato il Milan, mi è sembrato che la squadra rossonera le abbia prese. Il segno di impotenza lo ha dato in quel secondo tempo, quando era in svantaggio e faceva il possesso palla senza mai arrivare in porta. Capisco che Giamapolo cerchi di seminare qualcosa, ma la rosa è capace di assorbire i semi e farli propri? Ho dei dubbi... Il bravo allenatore è quello che si guarda intorno e fa le cose migliori con quello che ha".