Ceccarini: "Paratici tra Milinkovic Savic, Ndombele e Rabiot. Per Chiesa è sempre più testa a testa con l’Inter"

25.05.2019 06:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Ceccarini: "Paratici tra Milinkovic Savic, Ndombele e Rabiot. Per Chiesa è sempre più testa a testa con l’Inter"

Niccolò Ceccarini ha detto la sua sul mercato della Juventus tramite le colonne di Tuttomercatoweb. Ecco le sue parole: "Fabio Paratici non si ferma un attimo. Il lavoro è tanto anche perchè la Juventus oltre alla difesa deve sistemare il centrocampo. Khedira potrebbe partire e anche il futuro di Pjanic è ancora tutto da decifrare. Nelle ultime ore è tornato di forte attualità il nome di Sergej Milinkovic Savic, anche se le richieste del presidente Lotito restano molto alte. E allora un’altra pista da non sottovalutare è quella che porta a Rabiot, che ormai da mesi ha deciso di lasciare il Paris Saint Germain ed è libero di trovarsi un’altra sistemazione. In realtà al club bianconero piace molto anche Ndombele, (seguito con costanza anche in questa stagione) ma le pretese del Lione sono altissime e in più in pressing ci sono anche Real Madrid, City, United, Paris Saint Germain e Tottenham. La Juventus farà sicuramente qualcosa anche in attacco. E qui entra pesantemente in ballo il nome di Federico Chiesa. La valutazione è 80 milioni ma c’e la forte concorrenza dell’Inter che vuole regalare a Conte subito un grande acquisto. Appena finito il campionato la Fiorentina e il giocatore si vedranno per fare un punto della situazione, poi verranno prese le decisioni. Intanto continua il valzer delle panchine. Ultima giornata di campionato e poi sapremo tutto. Per il nuovo allenatore della Juventus bisognerà probabilmente attendere la fine delle competizioni europee e questo può già essere un indizio importante (Sarri e Pochettino tanto per intendersi). Sono tante però le situazioni da analizzare. E allora cominciamo dalla Roma. C’è un grande favorito ed è Gasperini, ma se domani sera l’Atalanta conquisterà la Champions il tecnico resterà a Bergamo e allora ecco che il club giallorosso dovrà spostare la sua attenzione su altri profili già nel mirino. Uno di questi è sicuramente Marco Giampaolo, che a fine stagione lascerà la Samp. C’è anche un’ipotesi Bielsa ma al momento l’idea principale è quella di affidarsi a un tecnico italiano. L’addio di Giampaolo apre la porta a nuovi scenari in casa blucerchiata dove è monitorato da tempo Leonardo Semplici, che ha fatto un grandissimo lavoro a Ferrara in questi anni. Tutto ancora in divenire al Milan dove si sta rafforzando la posizione di Gattuso, anche qui i prossimi giorni saranno fondamentali per capire anche le strategie societarie che coinvolgono il ruolo di Leonardo.
Dell’Inter ormai sapete tutto: Antonio Conte è a un passo e si aspetta solo la fine della stagione. La vera notizia è capire casomai cosa farà Spalletti. Se si fermerà un anno oppure se all’orizzonte spunterà qualcosa".