Caso Suarez, Avv. Cascella: "Quadro parziale, ma c'è differenza tra ambito penale e sportivo"

24.09.2020 15:10 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Pietro Mazzara
Caso Suarez, Avv. Cascella: "Quadro parziale, ma c'è differenza tra ambito penale e sportivo"

Angelo Cascella, avvocato ed esperto in diritto sportivo, ha parlato a Radio Sportiva del caso Suarez: "Partirei dalle dichiarazioni del colonnello Sarri, che ha parlato di 'Juventus non indagata', che è giusto ribadire per una presunzione d'innocenza. Però farei una differenziazione tra l'ambito penale, dove un soggetto è responsabile di quello che compie e servono prove oltre ogni ragionevole dubbio, e quello sportivo, dove il grado di prova per poter sanzionare è di gran lunga inferiore. Ad oggi la giustizia penale non ha consegnato nulla a quella sportiva, passeranno sicuramente mesi, ma per evitare inquinamenti delle prove e problemi alla fine delle attività preliminari verranno trasmessi gli atti. La procura della FIGC, che ha l'obbligo di aprire procedimenti quando è a conoscenza di un atto potenzialmente irregolare, potrà svolgere anche delle proprie indagini, ma quello che acquisirà sarà importante. Se ci fosse un'ipotetica violazione o il semplice tentativo di farla sarebbe da punire. La responsabile penale è personale, nell'ambito sportivo si amplia alla responsabilità oggettiva con atti compiuti anche da tesserati o figure contigue alla società. Non posso assolutamente pensare che un avvocato abbia fatto un'attività illecita. Al momento abbiamo solo un quadro parziale, serviranno altre intercettazioni e ne verranno sicuramente a galla".