Caso Portanova, adesso il Genoa cerca una exit strategy

09.12.2022 16:40 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Caso Portanova, adesso il Genoa cerca una exit strategy
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

In casa Genoa continua a tener banco la vicenda legata a Manolo Portanova, condannato in primo grado per stupro di gruppo e inizialmente convocato per la sfida contro il Sudtirol, salvo poi essere dirottato in tribuna. Come scrive Gazzetta.it, l’eco della vicenda è stata sottostimata: il club si è preoccupato soprattutto di rispettare il contratto del giocatore condannato per stupro, ma non gli aspetti etici della vicenda. Numerose sono state infatti le proteste sui social dopo la convocazione dell’ex Juventus per la sfida contro gli altoatesini. Sul breve periodo toccherà al tecnico Alberto Gilardino decidere il da farsi (possibile che salti l’Ascoli). Il club adesso sta cercando di capire come muoversi, considerando che nel caso in cui il legale di Portanova faccia ricorso in Appello e poi in Cassazione, la sentenza passerà in giudicato non prima della fine del 2023. Per questo si cercherà un’exit strategy che possa accontentare tutti.