Calcio e Finanza - L’Italia di Mancini non convince i tifosi: in tv ascolti più bassi dell’era Ventura

12.10.2018 15:30 di Rosa Doro Twitter:   articolo letto 6922 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Calcio e Finanza - L’Italia di Mancini non convince i tifosi: in tv ascolti più bassi dell’era Ventura

E' una fase difficile quella che sta attraversando la Nazionale. L'arrivo di Mancini è solo l'inizio di un lungo percorso che dovrà riabilitare anche l'immagine di una squadra che non convince nemmeno i tifosi. Come spiega Calcio e Finanza infatti gli azzurri non stanno facendo grandi ascolti sulla Rai: "L’Italia di Roberto Mancini non entusiasma davanti alla tv. Dopo le prime sei gare con il nuovo ct in panchina, infatti, gli ascolti sono più bassi di quelli delle prime sei partite dell’era Ventura. Nel dettaglio, la nazionale nelle prime sei gare della gestione Mancini ha avuto 38,3 milioni di telespettatori complessivi. La media è pari a 6,3 milioni a partita, con uno share medio del 27,04%. Numeri inferiori, dicevamo, anche alle prime gare dell’Italia di Gian Piero Ventura. Considerando la sola Rai 1 (le sfide degli azzurri erano trasmesse anche su Rai 4 con il commento della Gialappa’s Band), nelle prime sei partite la nazionale aveva avuto 43,2 milioni di spettatori complessivi: si tratta di poco meno 5 milioni di spettatori in più rispetto agli incontri della squadra di Mancini. La media è di 7,2 milioni di spettatori a partita, con il 29,1% di share".