Cagni: "Capisco esperimenti ma Pirlo non può cambiare troppo. Su Arthur..."

26.10.2020 16:20 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
Cagni: "Capisco esperimenti ma Pirlo non può cambiare troppo. Su Arthur..."

Luigi Cagni, allenatore, ha parlato ai microfoni di TMW Radio. 

Che succede all'Atalanta di Gasperini?
"Lo aveva già detto, che si spreca tanta energia in Champions. L'Atalanta esprime il meglio a ritmi molto alti, se si abbassa soffre. E' una scelta che fanno da anni, come quella dell'uno contro uno dietro. Anche gli altri anni all'inizio è successa la stessa cosa. Ci vorrà un po' di tempo per trovare la condizione giusta. La Samp poi ha trovato gli equilibri giusti ed è una squadra difficile da affrontare ora".

La squadra che ha più certezze ora?
"Il Milan, che ha trovato una grande preparazione dopo il lockdown. Pioli è stato eccezionale nell'andare avanti nonostante le voci di Rangnick. E adesso sta raccogliendo quello che ha seminato, con delle scelte anche difficili. E' una squadra equilibrata, giovane, che gioca bene. Romagnoli, se diventa un giocatore di personalità, sarà un osso duro per tutti".

Genoa, cosa manca a questa squadra?
"Un bomber manca da anni. Non riescono a trovarne uno affidabile. Quest'anno stanno rischiando, giocano bene ma quando arrivano ai sedici metri è un problema".

Che ne pensa delle prestazioni della Juventus?
"Bisogna capire cosa vogliono i dirigenti della Juve. Non possono pretendere di vincere subito. Perché se vogliono farlo, hanno sbagliato. Però dobbiamo vedere cosa farà e aspettare. Con il Verona ho visto che vuole il possesso palla, ma quando arrivi ai venti metri non si capisce ancora cosa vuole fare. Capisco poi gli esperimenti, ma perché far giocare a sinistra Bernardeschi e Kulusevki, che sono nati a destra? L'allenatore bravo è quello che fa rendere i giocatori nel ruolo adatto. Non può pretendere di cambiare troppe cose".

Già diverse le critiche verso Arthur:
"Vuole giocare a due a centrocampo ma sbaglia. Non può permettersi di giocare con due giocatori di quel genere lì in mezzo. Rischia troppo".


Ospiti: Gigi Cagni - Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli