Cafù: "La Juve non è alla fine di un ciclo, tenterà di ancora di vincere la Champions. La Roma resta la prima rivale per lo scudetto"

 di Giuseppe Giannone  articolo letto 12277 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Cafù: "La Juve non è alla fine di un ciclo, tenterà di ancora di vincere la Champions. La Roma resta la prima rivale per lo scudetto"

Cafù, ex terzino destro, tra le altre, di Roma e Milan, nonchè della nazionale brasiliana, fa le carte a quella che sarà la prossima stagione in Serie A, intervistato da "Il Mattino": "Juve favorita per lo scudetto? Decisamente. Quello dei bianconeri è un grande gruppo, composto da giocatori di esperienza. In questo momento mi sembrano davvero imbattibili in campionato. La sconfitta in finale di Champions? Un ciclo così importante non si può interrompere per una partita persa contro il Real Madrid. Non è la fine di un ciclo perché sono comunque arrivati in finale e arrivarci non è da tutti. Vuol dire che sono una bella squadra e un bel gruppo. Lavoreranno di sicuro per arrivarci dinuovo. L'anti Juve? Vedo ancora la Roma come vera anti-Juve in campionato. Ci sarà solo fa vedere l'impatto che potrà avere Di Francesco. Da ex romanista, ovviamente, mi auguro che il nuovo tecnico faccia bene".