Bruno Longhi: "CR7 ha portato gol e marketing, ma la Juve ha fatto peggio dell'anno scorso"

21.05.2019 23:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Bruno Longhi: "CR7 ha portato gol e marketing, ma la Juve ha fatto peggio dell'anno scorso"

Il giornalista Bruno Longhi ha parlato a Radio Sportiva. Ecco le sue parole:

Su Lauda: "Ho avuto l'occasione di intervistare Niki Lauda e ricordo il suo linguaggio disinvolto. Sono rimasto ammaliato e molto affezionato al suo personaggio, un grandissimo campione di tutti i tempi".

 

Sul Palermo: "Giovedì si giocherà le ultime carte per sperare nella riammissione. La COVISOC dovrà vigilare meglio sulle iscrizioni per evitare che si possano ripetere altri casi come questo che purtroppo stiamo raccontando e non è l'unico".

 

Su Orsolini: "Mi piace tanto, sa fare gol e ha grande tecnica. La Juventus lo ha in mano, penso che possa essere usato come pedina di scambio. Magari nell'acquisto di Chiesa, anche se si parla di cifre importanti".

 

Su Fiorentina-Genoa: "Prandelli da solo doveva ovviare alla cessione di Piatek, mentre Montella ha vissuto una situazione incredibile: con #Pioli non c'erano faville, ma spiegarsi come abbia fatto una squadra così a precipitare è impossibile

 

Su CR7: "Alla Juve ha portato i gol, l'amplificazione del marchio Juve nel mondo ma a livello di trofei ha fatto peggio dell'anno scorso. Inoltre ha finito per penalizzare alcuni compagni come Dybala e Pjanic".

 

Sul prossimo allenatore bianconero: "L'addio di Marotta rientrava nella filosofia di ringiovanimento della squadra, mentre per Allegri si è arrivati a un divorzio forse un po' forzato. La scelta per il prossimo allenatore della Juve è complicata. Come top allenatore metterei Klopp, Sarri per un bel ritorno in Italia, mentre se si vuole proseguire sul filo di vittorie di Allegri vedo Inzaghi, amico di Paratici".