Bruno Longhi: "Buffon alla Juve uno step per il suo ruolo da dirigente. Perin, che errore"

26.06.2019 12:30 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Bruno Longhi: "Buffon alla Juve uno step per il suo ruolo da dirigente. Perin, che errore"

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, Bruno Longhi ha parlato di varie temi di mercato e anche del possibile ritorno di Gigi Buffon alla Juventus: "Sono basito, è un fulmine a ciel sereno. Il ritorno alla Juve penso sia uno step per un successivo ruolo dirigenziale e non per la Champions. Non si programma un successo del genere. E Perin? Sbagliata la sua scelta di andare alla Juve. Ora la sua cessione non è facilissima perché ha un problema ad una spalla e fino a ottobre non potrà giocare. PSG? Se non vende Neymar non può spendere più di 30 milioni causa fairplay. Conte? E' stato ingaggiato da Marotta perché pensa che con lui i giocatori potranno dare quel 20/30% in più, portando l'Inter molto più in alto di quanto è stato nelle ultime stagioni".