Briatore non ci sta: "La gara di Lione uno scandalo, Sarri non è uomo da Juve. Mi è dispiaciuto per l'addio di Allegri"

28.02.2020 10:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Briatore non ci sta: "La gara di Lione uno scandalo, Sarri non è uomo da Juve. Mi è dispiaciuto per l'addio di Allegri"

Flavio Briatore, imprenditore, manager sportivo e grande tifoso della Juventus, è intervenuto ieri nel corso de ‘La Zanzara’, in onda su Radio24, per commentare il ko subito dalla Juventus sul campo del Lione: “Quando c’è un professore che non riesce a far capire alla gente cosa deve fare, succede questo - ha esordito -. Il sarrismo nella Juve non può funzionare. Basta vedere Bonucci che rimprovera Matuidi, mi sembra che Sarri abbia perso il feeling coi giocatori. La Juve ha sempre giocato male e ha sempre vinto. E poi la Juve ha avuto sempre i gregari, adesso abbiamo tutti fenomeni, sono tutte star, ma le star le devi servire. Sarri non è uomo da Juve, non l’ho mai visto come uomo da Juve. Al Napoli ha sempre giocato bene ma non ha mai vinto niente. Preferivo Allegri o Guardiola, ma c’è Sarri e facciamo fronte e vediamo che succede. Però la partita di Lione è uno scandalo. Il primo tempo è stato terribile”.

Qualche rimpianto per l’addio di Allegri: “A me è dispiaciuto che la Juve abbia mandato via Max. Quando uno fa cinque anni così arrivando con tutti contro, ha fatto un lavoro incredibile. Magari non era una Juve spettacolare, ma era una Juve che vinceva. Poi abbiamo perso le finali, e le finali le puoi anche perdere, però ci sei arrivato. Noi qui rischiamo di non vincere il campionato e di uscire dalla Coppa. Vedo la Lazio che se continua a giocare così è la favorita, gioca benissimo e ci sono i gregari che portano la palla e i talenti in grande forma”.