Brambati: "Inter e Napoli più forti della Juve. Pirlo? Critico scelta società"

29.10.2020 16:30 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Lorenzo Marucci
Brambati: "Inter e Napoli più forti della Juve. Pirlo? Critico scelta società"

Massimo Brambati, ex calciatore ed oggi agente di calciatore, ha parlato ai microfoni di TMW Radio. 

Pirlo ancora ko e in difficoltà. Rimane un mistero?
"I pro sono che ha avuto poco tempo per lavorare con la squadra, soprattutto a centrocampo è stata ricostruita nei suoi elementi. Lo dice il calendario, ha iniziato la preparazione e dopo poco è iniziato il campionato. Poi nella difesa che ha in testa mancano Alex Sandro e Chiellini, poi ti viene a mancare anche Ronaldo. Io critico la scelta della società: hai messo sulla panchina della squadra più importante d'Italia un neo allenatore, alla prima esperienza. Tutti quantomeno hanno fatto qualche anno di gavetta. Poi ci sono Tudor e Baronio, che non hanno fatto grande esperienza. Pirlo si è creato uno staff che non è all'altezza".

Pirlo scelto da alcuni senatori che non volevano essere messi troppo in discussione?
"Ci può stare. Ma non solo. La società ha fatto una lista per il dopo Sarri e magari si andava a spendere molto più dell' 1,8 che devi dare a Pirlo. Certo è che però ha anche avuto un po' di sfiga. Se gli girava bene, poteva vincere con il Verona e anche con il Barcellona".

Ad oggi questa Juve a cosa può puntare?
"Vedo almeno due squadre più forti ora, Inter e Napoli. La Champions è un terno al lotto, oggi poi con il Covid si è annullato il fattore campo. L'Inter, che aveva un girone abbordabile, ha più dubbi della Juve sul passaggio del turno".


Ospiti: Gianni Di Marzio, Massimo Brambati, Maurizio Biscardi e Enrico Sarzanini - Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli