Brambati a TMW Radio: "Mourinho e Allegri presi per fare la differenza"

21.07.2021 16:50 di Alessandra Stefanelli   vedi letture

A parlare dei casi di mercato in Serie A a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex calciatore e procuratore Massimo Brambati.

Napoli-Insigne, quale sarà l'eventuale "tessera" che sarà decisiva in questa trattativa?
"Credo che Spalletti avrà un ruolo determinante. Il mercato è ancora lungo, ha tutte le capacità per riunire le parti. Sarebbe brutto che il Napoli perdesse un campione così. Insigne ha in mano già qualche offerta ma giustamente predilige Napoli. L'unica persona che mette freno alla sua permanenza è ADL, che avrà le sue ragioni. Siamo sicuri che di quel famoso ammutinamento non siano rimasti attriti?".

Roma, arrivano Xhaka e Vina. Le piace questa squadra che sta prendendo forma?
"Mourinho è stato preso per fare la differenza, come Allegri alla Juventus. Molto dipenderà da chi gli metteranno a disposizione. Se avrà giocatori importanti, lui è molto bravo. Mi dicono ultimamente che sia un po' a scadenza, ossia dura un po' di tempo e poi viene meno. Forse gli è mancata un po' di cattiveria. Mi auguro per la Roma che Mourinho sappia fare la giusta differenza".

Mourinho è il tecnico che rischia di più il flop?
"Fonseca non è mai entrato in simbiosi con l'ambiente, se n'è sempre distaccato. Io credo che Mourinho sia completamente differente, è stato preso un tecnico per un altro obiettivo. Molto però dipenderà dai giocatori che gli saranno messi a disposizione. Servono calciatori fatti e finiti, non i giovani che devono crescere".