Bocelli: "Sono interista ed antijuventino. Nessuno eguaglierà il Triplete nerazzurro"

12.01.2018 17:20 di Giovanni Spinazzola Twitter:   articolo letto 61081 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Bocelli: "Sono interista ed antijuventino. Nessuno eguaglierà il Triplete nerazzurro"

Il tenore Andrea Bocelli, ricevuto il Premio Mediterraneo 2018 da una delegazione dell'Inter Club "Andria 2002", ha poi parlato della sua fede nerazzurra. "La mia passione per i colori nerazzurri nasce dagli anni del collegio, quando la Grande Inter vinceva tutto in Italia e nel mondo. Sono interista, ma soprattutto antijuventino. La finale di Champions a Madrid? Ero con amici, c’era la tv accesa, ma io ascoltavo la partita in radio e la voce del cronista arrivava qualche secondo prima delle immagini in tv. Perciò ai gol ho esultato in anticipo, guastando la sorpresa ai miei amici. Quella sera anch’io mi sono emozionato fino alle lacrime. Il triplete è stata una gioia che nessuno in Italia riuscirà ad eguagliare"..