Bergamo: "Era rigore per il Real. Buffon andato oltre le righe"

16.04.2018 16:40 di Giovanni Spinazzola Twitter:   articolo letto 7226 volte
© foto di J.M.Colomo
Bergamo: "Era rigore per il Real. Buffon andato oltre le righe"

L'ex arbitro Paolo Bergamo, intervenuto a Radio Onda Libera, ha parlato anche di quanto accaduto al Santiago Bernabéu, con sfogo relativo del presidente Andrea Agnelli e Gigi Buffon. "Se c'era il rigore per il Real Madrid? Sì, è una dinamica che non ha lasciato alcun dubbio all'arbitro. Vazquez è stato travolto da Benatia. Dalla posizione di Oliver non poteva che essere rigore, dalla tv - ha affermato - è un'altra storia. Buffon? È andato fuori le righe. Non discuto il campione, però è andato oltre la legittima critica. Il presidente della Juve in un momento di delusione si è lasciato andare in considerazioni non di sua competenza. Collina è intoccabile e credo che sia facendo un lavoro egregio che gli viene riconosciuto. Il Var è un mezzo che sta compiendo i primi passi e - ha detto- deve essere perfezionato, ma è indispensabile per evitare gli errori in un gioco sempre più veloce con gli arbitri che non sempre riescono a interpretare con immediatezza. Io appartengo alla vecchia generazione e mi rendo conto la tecnologia oggi può dare serenità agli stessi arbitri, ai giocatori e anche ai tifosi. Gli arbitri italiani i  migliori? Nessuna Federazione ha prodotto tanti arbitri di livello come la nostra e non c'entra il campanilismo. I nostri sono i più apprezzati ovunque. Si lavora molto per la formazione degli uomini oltre che degli arbitri".