Bassi su TMW: “E’ facile spiegare i punti della Juventus dopo cinque partite…”

25.09.2021 09:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Bassi su TMW: “E’ facile spiegare i punti della Juventus dopo cinque partite…”
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Claudio Nassi su TMW: 

Mi ha sempre divertito sentir parlare gli inventori dell'acqua calda e i patiti dello schema. Ho sempre saputo che il gioco del calcio è semplice e che per vincere c'è un solo modo: metterla dentro. Per questo ho dedicato non poco tempo a confezionare, con amici, un annuario tecnico-statistico, Tuttocalcio, dal '91 al 2000, di 1.300 pagine, dal costo di 120mila lire. Un inno al gol. Iniziava con una provocazione: "I dieci comandamenti". Il primo ricordava che si vince solo segnando. Avevo giocato una decina di anni in C, sapevo che erano pochi gli uomini da area di rigore, ancor meno quelli che facevano gol, l'unica cosa che non si può insegnare. Basterebbe leggere i tabellini del lunedì e accorgersi che, in ogni categoria, a centrare la porta sono quasi sempre gli stessi.

Detto questo, è facile spiegare i punti della Juventus dopo cinque partite di campionato. Sono l'ovvietà e ripetitivo, ma da inguaribile ottimista credo, come insegna Lotito, che repetita iuvant. Quanti gol vengono realizzati su calcio d'angolo? Un'infinità! Quante volte vedete un uomo sul primo palo, che restringerebbe spazio al portiere, e a ballare davanti a chi calcia il corner, soprattutto con l'interno piede o con l'esterno? Seppoi Rebic fa gol su angolo di Tonali senza essere marcato, domando se anche Allegri, tecnico tra i meno sprovveduti, si sia votato alla marcatura a zona. Sarebbe il massimo, come quando la Vecchia Signora sostituisce Ronaldo con Kean, Locatelli e De Sciglio, cioè i 29 gol del portoghese con i pochi del primo e 0 degli altri.

Se vado a vedere la carriera di Danilo, Alex Sandro, Bentancur, McKennie, Arthur, Ramsey e Rabiot, scopro che dagli ultimi tre posso sperare 6 gol, che Bernardeschi, se non ripete l'anno di Firenze, dice uno e da Cuadrado, che non si discute, posso avere assist. Rimangono tre difensori: Bonucci, Chiellini e De Ligt porteranno 6 gol alla causa, Chiesa 10, Kulusevski 6, Dybala 15 e altrettanti Morata. Per arrivare ai 70 dell'ultimo scudetto e agli 81 e passa degli inseguitori ne mancano abbastanza. Tanti da far pensare a un miracolo per rimettere la barca in linea di galleggiamento. Basterà rimboccarsi le maniche, lavorare uniti e dimostrare che senza Ronaldo si può fare bene? Quando poi assisto a Fiorentina - Inter, con Dzeko colpire indisturbato di testa su corner e decidere l'incontro, domando se sia possibile che la Juventus paghi 8 milioni netti all'allenatore per non so quanti anni e la Fiorentina uno e duecento a Italiano. Non sono esagerazioni?