Barzaghi: "Non mi risulta contatto Wanda-Conte. Non credo alle minacce di Icardi e stare due anni fermo ne metterebbe a rischio la carriera"

16.06.2019 15:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Barzaghi: "Non mi risulta contatto Wanda-Conte. Non credo alle minacce di Icardi e stare due anni fermo ne metterebbe a rischio la carriera"

In Buongiorno Sportiva per parlare del caso Icardi è intervenuto il giornalista Marco Barzaghi di Sport Mediaset.

"A me non risulta un contatto diretto Wanda-Conte. L'Inter può dire che non rientra nei piani ma non vedo perché dovrebbe liberarlo gratis, così come non vedo gli estremi di una causa da parte sua perché lui per primo ha rifiutato una convocazione.

La novità è che l'Inter per non farsi ricattare sta cercando di mettere da parte un tesoretto (cedendo giovani come Vanheudsen, o Pinamonti al Benfica) per arrivare a Lukaku indipendentemente dalla cessione di Icardi, senza così trovarsi alle strette. Il fatto che la famiglia Icardi stia per partire per una lunga vacanza ci fa pensare che la situazione non si sblocchi prima del ritiro: lui vuol parlare con Conte per convincerlo a dargli una chance, di sicuro verrà convocato, anche per evitare strascichi legali. Poi va bene minacciare di andare a scadenza ma stare due anni senza giocare metterebbe a rischio la sua carriera. Sul mercato per Barella è tutto fatto e definito, l'accordo di massima c'è anche col Cagliari, così come per Dzeko in settimana arriveranno novità importanti”.