Barbano (Corsport): "La Juve inciampa nelle geometrie del suo stratega. A Napoli la scintilla è scoccata"

27.01.2020 14:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Barbano (Corsport): "La Juve inciampa nelle geometrie del suo stratega. A Napoli la scintilla è scoccata"

Nel suo editoriale per il Corriere dello Sport, Alessandro Barbano ha analizzato così la vittoria del Napoli sulla Juventus: "Il San Paolo fischia di rabbia e di amore, Sarri ci passa dentro abbottonato nella sua lucida follia, e in questa tempesta di emozioni la storia si ribalta. La Juve, che sta ancora in cielo, inciampa sulle geometrie del suo non pienamente compreso stratega. E con la memoria delle stesse geometrie il Napoli, dallo spazio anonimo in cui pure si trova, abbozza il suo riscatto. Il copia-incolla, così Gattuso raccontava alla vigilia la sua ammirazione per gli schemi sarriani, funziona. Un po’ perché questo Napoli non può giocare in altro modo da quello che per primo Sarri ha intuito. Un po’ perché qualcosa è finalmente scattato nello spogliatoio azzurro. L’eccesso di prudenza, per cui tre o quattro volte il Napoli in superiorità numerica non affonda, dipende dal suo modulo forse troppo accorto e dal comprensibile timore reverenziale verso un avversario pericoloso come la Juve. Però il palleggio efficace e mai lezioso e il raddoppio sul portatore di palla – quella che si chiama “palla coperta” – hanno finalmente ricucito le slabbrature sulla mediana. Certo, è tutto più facile da quando in mezzo c’è un uomo d’ordine come Demme e non un esterno adattato. Una partita non cambia una stagione. Però basta a dimostrare che questa squadra può ancora fare molto di più. In campionato, in Coppa Italia e, avendo battuto la Juve e il Liverpool, anche in Europa".