Ametrano: "Due anni fa Sarri si sentiva davvero il capopolo napoletano"

20.06.2019 17:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
Ametrano: "Due anni fa Sarri si sentiva davvero il capopolo napoletano"

L'ex centrocampista di Juventus e Napoli, Raffaele Ametrano, ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva: “Due anni fa Sarri si sentiva davvero il capopolo napoletano, voleva vincere lo scudetto e in quel momento ha provato a innervosire l'ambiente Juve: anche questo ha rapito i dirigenti bianconeri che hanno capito che carattere ha puntando forte su di lui. I tifosi del Napoli accoglieranno Sarri come un traditore. CI sarann osolo fischi perché il napoletano si affeziona molto a chi difende quella maglia. In Sarri vedevano un capopopolo e adesso dopo la delusione Higuain ce n’è un’altra per loro. Credo che nella Juventus ci sia stato un momento di rottura: anche il tifoso juventino è stimolato nel vedere all'opera questo tipo di allenatore, si va contro la filosofia degli ultimi anni e credo lo abbiano preso per vincere divertendosi di più. Se Sarri vince lo Scudetto avrà fatto il suo, tutti lo aspetteranno in Champions League dove se non giochi bene non arrivi in fondo”.