Ag. Jorginho: "In futuro tornerà in Italia ma ora pensa al Chelsea. Sarri? Alla Juve non è facile imporre un gioco diverso"

15.10.2019 13:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessio Alaimo
Ag. Jorginho: "In futuro tornerà in Italia ma ora pensa al Chelsea. Sarri? Alla Juve non è facile imporre un gioco diverso"

Joao Santos, agente di Jorginho, ha parlato ai microfoni di TMW del futuro del suo assistito e anche della possibilità di tornare a lavorare con Sarri:

La partita di stasera contro il Liechtenstein sulla carta sembra facile...
“Attenzione. Non è una squadra materasso, il Liechtenstein non va sottovalutato, si gioca sempre in undici contro undici. Anche se ci sono tre partite e per l’Italia l’obiettivo sono nove punti. Avanti così”.

Futuro: Jorginho e il ritorno in Italia, possibile?
“È arrivato in Italia a quindici anni, gioca in Inghilterra ma il suo cuore è italiano. Al Chelsea sta facendo molto bene, è un giocatore importante per la squadra, un secondo capitano. Quando una squadra dà questa grande fiducia ad un calciatore è perché insieme a lui programma il futuro. Però...”.

Però?
“Non nell’immediato, ma in futuro tornerà in Italia. Se ci fosse la possibilità la prenderebbe in considerazione, ma non nell’immediato”.

Quali obiettivi per il Chelsea quest’anno?
“Ha rifondato. E per questo Jorginho è un pilastro. Il mister è al suo primo anno, sta imparando il campionato da allenatore. La squadra può arrivare tra le prime quattro”.

Sarri e la Juve: sul piano del gioco I bianconeri ancora non ingranano. Eppure le squadre di Sarri hanno sempre giocato bene...
“Quando vai alla Juventus con tutti i campioni che ci sono non è facile imporre un gioco diverso. Bisogna lavorare. Ma la Juve vince. E questo è l’importante”.

Sarri-Jorginho, la coppia può ricongiungersi?
“Oggi l’allenatore di Jorginho è Lampard. Pensa al Chelsea, ovviamente”.

L’Italia e Il mercato di gennaio: cosa si aspetta?
“Gennaio è sempre il mercato di chi non fa bene durante la prima parte. Mi aspetto qualcosa da Milan e Sampdoria, non credo faranno mercato invece, squadre come Inter e Juventus”.