Adani al Corriere di Brescia: "Lucescu con Pirlo aveva un atteggiamento diverso"

20.10.2020 10:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Adani al Corriere di Brescia: "Lucescu con Pirlo aveva un atteggiamento diverso"

Stasera Andrea Pirlo ritroverà il suo mentore, Mircea Lucescu. In squadra all’epoca c’era anche Daniele Adani che oggi racconta ai microfoni del Corriere di Brescia il rapporto tra i due: “Sono passati quasi 30 anni e questa partita ha un fascino tutto suo. Ai tempi io ero giovane, ma Pirlo e Baronio erano due ragazzini. La squadra percepiva Roberto come quello più grande perché era riconoscibile nel suo gioco. Andrea sapevamo che sarebbe diventato forte, ma nessuno lo conosceva: era ancora in un’incubatrice. Andrea era gracile e timido. Sembrava un bambino, ma aveva già dentro di sé le conoscenze. E credo che Lucescu abbia visto in lui proprio questo, al di là del futuro, del talento o del ruolo. Quando si allenava con noi, non lo trattava come un padre, ma come un nonno: normalmente noi giovani venivamo massacrati da Mircea, ma con Pirlo aveva un atteggiamento diverso, lasciava che vivesse il suo tempo in mezzo ai grandi”, ha concluso.