VERSIONE MOBILE
TMW   
 Mercoledì 18 Gennaio 2017
22 Gen 2017 12:30
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Juventus   Lazio
[ Precedenti ]
VI PIACE IL NUOVO LOGO DELLA JUVENTUS?
  
  

PRIMO PIANO

ANTEPRIMA TJ - Krasic in campo a Verona con la morte nel cuore: sabato lo zio è morto scontrandosi incredibilmente in auto col padre

18.10.2011 11:50 di Redazione TuttoJuve  articolo letto 22778 volte
ECCO IL LUOGO DELL'INCIDENTE, NELL'IMMAGINE RIPORTATA DA PRESSONLINE.RS
ECCO IL LUOGO DELL'INCIDENTE, NELL'IMMAGINE RIPORTATA DA PRESSONLINE.RS

Solo stamattina è arrivata in Italia la notizia di una tragedia che sabato scorso ha colpito la famiglia di Milos Krasic. Per un brutto scherzo del destino, zio e padre dell'esterno si sono scontrati con le rispettive auto nel Kosovo del Nord, presso Ugljare: il primo è rimasto ucciso, mentre il papà del calciatore se l'è cavata con delle lievi ferite. Questa incredibile tragedia - riporta il sito pressonline - si è verificata sulla strada principale di Kosovska Mitrovica: Veljo Krasic, stava rientrando dal lavoro a bordo della sua "Peugeot 307", dopo aver ultimato il terzo turno nella centrale elettrica, ed ha trovato sulla sua strada il fratello Vucina Jaksic, a bordo di una "Golf 2". L'impatto tra le due auto è stato terribile: Veljo Krasic ha subito lesioni non gravi alla testa e nel corpo ed è stato trasportato all'ospedale di Kosovska Mitrovica, mentre Jaksic, nonostante l'assistenza fornita, purtroppo, è deceduto a seguito delle ferite riportate. A salvare la vita al padre del giocatore è stata la provvidenziale apertura dell'airbag. Veljo, dopo l'incidente, ha lasciato la propria automobile ed ha cercato di estrarre invano dalle lamiere suo fratello, prima di essere trasferito in ospedale, dove si trova ancora ricoverato.
Tutto è avvenuto nella mattinata di sabato, alla vigilia della sfida tra Chievo Verona e Juventus. Domenica pomeriggio, quindi, Milos Krasic è sceso in campo al Bentegodi con la morte nel cuore. Ed ora si spiega anche la sua abulica prestazione. Un Krasic apparso spaesato, comprensibilmente distratto e turbato da questo dramma.
Il papà del giocatore ora sta bene, non è in pericolo di vita, ma non sa che suo cugino è stato ucciso. Veljo si trova in un grave stato di shock, perché non può credere di essersi scontrato accidentalmente con il fratello. Ieri sono andati a fargli visita in ospedale la moglie, la figlia e lo zio. I parenti hanno parlato con lui, ma non gli hanno voluto dare la notizia della morte del fratello, perchè vogliono attendere che le sue condizioni si stabilizzino. Probabilmente il padre di Milos verrà dimesso oggi dall'ospedale, fa sapere il chirurgo di turno. I funerali di Vučine Jaksic si sono svolti ieri a Zubin Potok.
La redazione di TuttoJuve.com esprime sentite condoglianze a Milos Krasic e famiglia per la perdita del loro caro ed augura al papà del giocatore una pronta guarigione.
 


Altre notizie - Primo piano
Altre notizie
 

MOBY DICK - CON LA LAZIO SPAZIO ALLO SCHEMA CHE DEVE DIVENTARE IMPRESCINDIBILE. SENZA RINNOVO ENTRO MARZO 2017, ALLEGRI PUÒ ESSERE CONSIDERATO UN EX. PAULO SOUSA SI OFFRE

Moby Dick - Con la Lazio spazio allo schema che deve diventare imprescindibile. Senza rinnovo entro marzo 2017, Allegri può essere considerato un ex. Paulo Sousa si offreLe “Idi di Marzo”. A furia di attenderlo, quel mese rischia di diventare una linea di confine tutt'altro che gradevole nel matrimonio fra Massimiliano Allegri e la Juventus. “A Marzo la squadra volerà”, ama ripetere più volte. Il problema...

ESCLUSIVA TJ - NON ANCORA FISSATO L'INCONTRO CON L'ENTOURAGE DI MATTIELLO

ESCLUSIVA TJ - Non ancora fissato l'incontro con l'entourage di MattielloSecondo quanto appreso dalla nostra Redazione, non è ancora stato fissato l'incontro tra la Juventus e l'entourage di Federico Mattiello per discutere del futuro del calciatore. Ci sono conferme, però, che le due parti cercheranno di vedersi gi&agr...
Fiorentina-Juventus 2-1

SPORTITALIA - PEDULLÀ: "ALLEANZA JUVE-SASSUOLO, DEFREL NEGATO ALLA ROMA"

Sportitalia - Pedullà: "Alleanza Juve-Sassuolo, Defrel negato alla Roma"La Juve rischia di far saltare definitivamente il passaggio di Defrel alla Roma. E' il retroscena rivelato da Alfredo...

UNA JUVE TROPPO BRUTTA PER ESSERE VERA CADE A FIRENZE: TANTE INSUFFICIENZE, BUFFON ED HIGUAIN I MIGLIORI

Una Juve troppo brutta per essere vera cade a Firenze: tante insufficienze, Buffon ed Higuain i miglioriBuffon 6- Sollecitato in diverse occasioni dalla Fiorentina, il portierone bianconero salva in almeno 4 circostanze,...

GLI ALTRI BIANCONERI: TANTI CAMPIONATI FERMI PER LA PAUSA INVERNALE, SPINAZZOLA IL MIGLIORE DELLA SETTIMANA

Gli altri bianconeri: tanti campionati fermi per la pausa invernale, Spinazzola il migliore della settimanaWeekend ancora all'insegna della pausa invernale per i giocatori di proprietà della Juventus in prestito ad altri...

LETTERA DEL TIFOSO ANDREA: "SI DIMENTICANO LE VICENDE PASSATE"

LETTERA DEL TIFOSO Andrea: "Si dimenticano le vicende passate"Vorrei fare una riflessione, perché nelle valutazioni sulla situazione attuale della nostra Juventus si dimenticano le...

GLI ALTRI BIANCONERI - NEW ENTRY CALDARA SUFFICIENTE CONTRO LA LAZIO, LEALI NE INCASSA DUE

Gli altri bianconeri - New entry Caldara sufficiente contro la Lazio, Leali ne incassa dueAncora una volta settimana contraddistinta dai tanti campionati fermi, Serie B e Lega Pro su tutti che raccolgono il maggior...

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO PER LA FESTA DELLO JUVENTUS CLUB DOC GAETANO SCIREA DI MARSALA

Grande successo di pubblico per la festa dello Juventus Club Doc Gaetano Scirea di MarsalaIl 18 dicembre 2016, presso un noto ristorante della Città, si è tenuta a Marsala l’annuale festa dello...
 
Juventus (-1) 45
 
Roma 44
 
Napoli 41
 
Lazio 40
 
Milan (-1) 37
 
Inter 36
 
Atalanta 35
 
Torino 30
 
Fiorentina (-1) 30
 
Cagliari 26
 
Chievo Verona 25
 
Udinese 25
 
Sampdoria 24
 
Genoa 23
 
Bologna (-1) 23
 
Sassuolo 21
 
Empoli 18
 
Palermo 10
 
Crotone (-1) 9
 
Pescara (-1) 9

   Editore: TMW NETWORK srl Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI