Mariella Scirea a Catanzaro in visita dello Juventus Club Doc della città

La presidente nazionale del centro coordinamento Juventus Club Doc , accompagnata da Raffaello Roberto, amministratore coordinamento JCD, ha incontrato il direttivo del club catanzarese e tanti tifosi
 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 3660 volte
Mariella Scirea a Catanzaro in visita dello Juventus Club Doc della città

Lo Juventus Club Doc di Catanzaro è nato all’inizio della stagione 2012/2013, da allora momenti di aggregazione, trasferte, cene sociali e diversi eventi di promozione sociale hanno segnato la vita associativa di un club nato per condividere , con spensieratezza e allegria, la passione per i colori bianconeri.

Un modo passionale per vivere la propria fede, un modo per socializzare e stare assieme: questi gli obiettivi che ci siamo posti quando, in una sera di agosto, davanti ad una buona birra, abbiamo deciso di incamminarci in questa avventura. Eravamo 104 iscritti nel 2012, siamo 326 iscritti nel 2017.

 

Un’esperienza lunga quasi cinque anni che nella giornata di ieri ha registrato uno dei suoi momenti più importanti. Questa, infatti, non è stata solo la settimana della Juventus tornata a disputare una gara ufficiale in Calabria dopo tanti anni, ma è stata anche la settimana in cui il nostro club ha avuto l’onore di ricevere la visita di Mariella Scirea, moglie del nostro compianto capitano, presidente nazionale del centro coordinamento Juventus Club Doc, e dell’avvocato Raffaello Roberto, vero punto di riferimento per i 500 club organizzati della Juventus in tutto il mondo.

Per noi tutti è stata un’emozione. Nella mattina di ieri, giovedì, i nostri ospiti hanno visitato la sede di via Lucrezia della Valle e la struttura “Girasole Sporting Club”, dove hanno incontrato i soci e i tifosi accorsi per l’occasione. Qualche battuta sulla squadra, opinioni, punti di vista: un momento di confronto e di allegria da salutare con un brindisi alla prossima visita e, soprattutto, da dedicare ai prossimi mesi della nostra Signora.

 

Subito dopo l'incontro in sede Mariella Scirea e Raffaello Roberto, accompagnati da una nostra delegazione, hanno proseguito la visita della città culminata con un incontro presso il palazzo comunale tra gli stessi, il Sindaco della città, l'assessore allo sport e il consigliere comunale Roberto Rizza.

Nel corso del cordiale incontro, al termine del quale Abramo, Mungo e Rizza hanno consegnato alla signora una targa ricordo dell’amministrazione comunale, il sindaco ha voluto sottolineare “la valenza universale di un campione come Gaetano Scirea, ancora sinonimo di classe ed eleganza, in campo e fuori, simbolo riconosciuto dei valori più puri del calcio e dello sport che è necessario trasmettere specialmente alle nuove generazioni”.

Sulla stessa linea d’onda l’assessore Mungo il quale ha aggiunto che “l’incontro ha offerto l’opportunità di riallacciare insieme ai più giovani i fili della memoria e mettere in mostra il volto accogliente della nostra terra”.

 

È una splendida comunità, questa bianconera di Catanzaro. Senza pretese, tanta voglia di condivisione e allegria.

Sembrerà banale ma questo è il momento di dire #grazie. Grazie a tutti i soci,più che triplicati in 4 anni, grazie a tutti coloro che ci seguono.

 

Andremo avanti. Per consigli, idee e suggerimenti scriveteci pure. E soprattutto venite a trovarci.

 

Grazie, fino alla fine.