LIVE VINOVO - Tre giorni di riposo per la Juve. Giovedì la ripresa senza 16 nazionali. Attesa per gli esami di Dybala. Trapela ottimismo

 di Camillo Demichelis Twitter:   articolo letto 39870 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LIVE VINOVO - Tre giorni di riposo per la Juve. Giovedì la ripresa senza 16 nazionali. Attesa per gli esami di Dybala. Trapela ottimismo

19:18 - PER DYBALA FILTRA OTTIMISMO - La Juventus è in attesa che Paulo Dybala venga sottoposto ad esami strumentali da parte dello staff medico dell'Argentino. La sensazione è che la Joya abbia accusato un indurimento alla coscia e che quindi non sia a rischio per i quarti di finale di Champions League. Comunque per avere il responso definitivo bisognerà attendere la giornata di domani. Intanto, la Juventus godrà di tre giorni di riposo e la ripresa è fissata per giovedì. I bianconeri lavoreranno, però, con un gruppo davvero ristretto visto che i giocatori al seguito delle rispettive nazionali sono ben 16 nazionali. 

15:19 - TRE GIORNI DI RIPOSO PER LA JUVE - La Juventus, tramite il suo sito internet ufficiale, ha comunicato che i bianconeri godranno di tre giorni di riposo: "Dopo la vittoria di ieri contro la Sampdoria, con numerosi Bianconeri impegnati con le rispettive Nazionali, la Juventus riprenderà la preparazione a Vinovo il prossimo giovedì 23 marzo. Tre giorni di meritato riposo, dunque, per il gruppo, che si ritroverà a breve per preparare la doppia sfida al Napoli, in programma domenica 2 marzo alle 20.45 per quanto riguarda il campionato e mercoledì 5 aprile alle 20.45 relativamente alla semifinale di ritorno di Coppa Italia.", si legge su Juventus.com. 

13:09 - JUVE A RIPOSO - La Juventus, oggi, non si allenerà e potrà godere di qualche giorno di riposo. In casa bianconera c'è un po' di apprensione per le condizioni fisiche di Paulo Dybala. A breve dovrebbero esserci novità sulle condizioni della Joya, ma trapela ottimismo. Per Dybala, quindi, il problema al flessore della coscia sinistra non sarebbe grave e dovrebbe trattarsi di un indurimento. Quindi la Joya che risponderà alla convocazione dell'Argentina potrebbe tornare a Torino.