VERSIONE MOBILE
TMW   
 Giovedì 19 Gennaio 2017
22 Gen 2017 12:30
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Juventus   Lazio
[ Precedenti ]
VI PIACE IL NUOVO LOGO DELLA JUVENTUS?
  
  

GLI EROI BIANCONERI

Gli eroi in bianconero: Jean-Alain BOUMSONG

Pionieri, capitani coraggiosi, protagonisti, meteore, delusioni; tutti i calciatori che hanno indossato la nostra gloriosa maglia
14.12.2016 10:30 di Stefano Bedeschi  articolo letto 2338 volte
© foto di Federico De Luca
Gli eroi in bianconero: Jean-Alain BOUMSONG

Nasce in Camerun, a Douala, il 14 dicembre 1979; emigra in Francia, esordendo nelle file del Palaiseau, nel 1995. Nell’estate del 1997 si trasferisce a Le Havre, nella cui compagine milita fino al 2000, riuscendo anche a laurearsi in Matematica alla locale università; compie poi il grande salto, vestendo la casacca dell’Auxerre, con la quale vince la Coppa di Francia 2002-03.La stagione 2004-05 lo vede impegnarsi con la maglia blu del Rangers di Glasgow; in Scozia disputa un’ottima annata, conclusa con la vittoria del campionato. Nell’estate del 2005, passa alla compagine inglese del Newcastle United; con la casacca bianconera, disputa una quarantina di partite, dimostrando ottime qualità fisiche, tecniche, tattiche.
Boum Boum, questo è il suo soprannome, è un giocatore molto forte fisicamente, ottimo colpitore di testa e dotato di una buona tecnica; soffre, però, di inspiegabili amnesie difensive che lo portano a commettere errori inspiegabili. Nonostante ciò, è convocato spesso nella Nazionale transalpina, con la quale disputa una ventina di incontri, riuscendo anche a realizzare una rete.
Nell’estate del 2006, si trasferisce alla Juventus, voluto dall’allenatore bianconero, il suo connazionale Deschamps; la squadra bianconera si affida a lui, per sostituire Thuram, idolo di Boumsong, emigrato a Barcellona. Il campionato di Serie B comincia nel peggiore dei modi per Jean-Alain e per la Juventus; infatti, un suo pasticcio in collaborazione con il croato Kovač, permette al riminese Ricchiuti di pareggiare, in modo clamoroso, la rete di Paro.
Si riscatta qualche partita dopo, realizzando a Crotone il suo primo goal in maglia bianconera; Boumsong alterna prestazioni discrete a errori clamorosi, che fanno storcere il naso ai tifosi bianconeri, i quali cominciano a perdere la fiducia nel difensore transalpino. Ancora una rete decisiva a Verona, nella parte finale del campionato, ma ancora tantissime sbavature; alla fine della stagione, Boum Boum totalizza trentatré presenze.
Per il campionato di Serie A, la Juventus corre ai ripari, acquistando il portoghese Andrade; Jean-Alain, nonostante le tante richieste, decide di rimanere a Torino, deciso a riconquistarsi la maglia da titolare. Ma la sfortuna è in agguato, infatti, si infortuna nella partita amichevole contro il Real Saragozza e le porte del campo si chiudono inesorabilmente per lui; l’esplosione di Legrottaglie e le grandi prestazioni di Chiellini fanno il resto.
Durante il mercato di gennaio, si riparla insistentemente di una sua cessione; riesce, comunque, a scendere in campo in Coppa Italia, sostituendo l’infortunato Chiellini nella partita contro l’Empoli. La sua prestazione è disastrosa e la Juventus subisce ben tre reti, grazie ai suoi clamorosi errori e a quelli del suo compagno Grygera; la squadra bianconera riesce, in ogni modo, a superare il turno e nei quarti di finale incontra l’Inter. Boum Boum entra nella fase finale della partita ed è subito protagonista; in negativo, permettendo a Cruz di segnare il goal del raddoppio neroazzurro e in positivo andando a realizzare la rete del pareggio juventino, con un perfetto colpo di testa, la sua specialità.
È il regalo di addio ai tifosi bianconeri; terminata la partita, infatti, Boumsong vola a Lione, per firmare il contratto con la società francese. Alla Juventus vanno tre milioni di euro, ai supporter bianconeri la consapevolezza di non avere rimpianti per la cessione del difensore transalpino.

 


Altre notizie - Gli eroi bianconeri
Altre notizie
 

MOBY DICK - CON LA LAZIO SPAZIO ALLO SCHEMA CHE DEVE DIVENTARE IMPRESCINDIBILE. SENZA RINNOVO ENTRO MARZO 2017, ALLEGRI PUÒ ESSERE CONSIDERATO UN EX. PAULO SOUSA SI OFFRE

Moby Dick - Con la Lazio spazio allo schema che deve diventare imprescindibile. Senza rinnovo entro marzo 2017, Allegri può essere considerato un ex. Paulo Sousa si offreLe “Idi di Marzo”. A furia di attenderlo, quel mese rischia di diventare una linea di confine tutt'altro che gradevole nel matrimonio fra Massimiliano Allegri e la Juventus. “A Marzo la squadra volerà”, ama ripetere più volte. Il problema...

ESCLUSIVA TJ - NON ANCORA FISSATO L'INCONTRO CON L'ENTOURAGE DI MATTIELLO

ESCLUSIVA TJ - Non ancora fissato l'incontro con l'entourage di MattielloSecondo quanto appreso dalla nostra Redazione, non è ancora stato fissato l'incontro tra la Juventus e l'entourage di Federico Mattiello per discutere del futuro del calciatore. Ci sono conferme, però, che le due parti cercheranno di vedersi gi&agr...
Fiorentina-Juventus 2-1

SIVIGLIA, MONCHI: "RINNOVO N'ZONZI? SONO OTTIMISTA"

Siviglia, Monchi: "Rinnovo N'Zonzi? Sono ottimista"Monchi, direttore sportivo del Siviglia, si è espresso sulla situazione di Steven N’Zonzi ai microfoni...

UNA JUVE TROPPO BRUTTA PER ESSERE VERA CADE A FIRENZE: TANTE INSUFFICIENZE, BUFFON ED HIGUAIN I MIGLIORI

Una Juve troppo brutta per essere vera cade a Firenze: tante insufficienze, Buffon ed Higuain i miglioriBuffon 6- Sollecitato in diverse occasioni dalla Fiorentina, il portierone bianconero salva in almeno 4 circostanze,...

GLI ALTRI BIANCONERI: TANTI CAMPIONATI FERMI PER LA PAUSA INVERNALE, SPINAZZOLA IL MIGLIORE DELLA SETTIMANA

Gli altri bianconeri: tanti campionati fermi per la pausa invernale, Spinazzola il migliore della settimanaWeekend ancora all'insegna della pausa invernale per i giocatori di proprietà della Juventus in prestito ad altri...

MERCATO JUVENTUS - IL VOTO DI PAOLO

MERCATO JUVENTUS - Il voto di PaoloVOTO: 8 GIUDIZIO: valide operazioni concluse in estate. Manca un centrocampista di interduzione e che porti su palla e...

PRIMAVERA - JUVENTUS-BENEVENTO SI GIOCHERÀ MARTEDÌ 3 MARZO ALLE 14:30

Primavera - Juventus-Benevento si giocherà martedì 3 marzo alle 14:30Come riferito da Ottopagine.it, il match del campionato Primavera tra Juventus e Benevento si giocherà martedì...

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO PER LA FESTA DELLO JUVENTUS CLUB DOC GAETANO SCIREA DI MARSALA

Grande successo di pubblico per la festa dello Juventus Club Doc Gaetano Scirea di MarsalaIl 18 dicembre 2016, presso un noto ristorante della Città, si è tenuta a Marsala l’annuale festa dello...
 
Juventus (-1) 45
 
Roma 44
 
Napoli 41
 
Lazio 40
 
Milan (-1) 37
 
Inter 36
 
Atalanta 35
 
Torino 30
 
Fiorentina (-1) 30
 
Cagliari 26
 
Chievo Verona 25
 
Udinese 25
 
Sampdoria 24
 
Genoa 23
 
Bologna (-1) 23
 
Sassuolo 21
 
Empoli 18
 
Palermo 10
 
Crotone (-1) 9
 
Pescara (-1) 9

   Editore: TMW NETWORK srl Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI