VERSIONE MOBILE
TMW   
 Giovedì 19 Gennaio 2017
22 Gen 2017 12:30
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Juventus   Lazio
[ Precedenti ]
VI PIACE IL NUOVO LOGO DELLA JUVENTUS?
  
  

GLI EROI BIANCONERI

Gli eroi in bianconero: Hasan SALIHAMIDŽIĆ

Pionieri, capitani coraggiosi, protagonisti, meteore, delusioni; tutti i calciatori che hanno indossato la nostra gloriosa maglia
02.01.2017 10:39 di Stefano Bedeschi  articolo letto 2246 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gli eroi in bianconero: Hasan SALIHAMIDŽIĆ

Nasce a Jablanica in Bosnia-Erzegovina il primo giorno dell’anno 1977. Soprannominato Brazzo (che significa fratello) è un giocatore ambidestro molto duttile e versatile, tanto è vero che è in grado di ricoprire praticamente quasi tutti i ruoli di movimento. Arriva a Torino nell’estate del 2007, dopo aver vinto, con il Bayern Monaco, sei campionati tedeschi, quattro edizioni della Coppa di Germania, una Champions League (con un’altra finale persa) e una Coppa Intercontinentale. L’esordio con la maglia bianconera in Serie A avviene il 25 agosto 2007 nella gara contro il Livorno (5-1) mentre, un mese dopo, realizza il suo primo goal, il 26 settembre contro la Reggina. Termina la prima stagione bianconera con ventisei presenze e quattro goal, tra cui spicca la doppietta decisiva nella partita del 12 aprile 2008 contro il Milan, vinta 3-2.
«Il signor duttilità adesso è tra i nemici pubblici del Milan: emerge da un primo tempo abbastanza anonimo per ribadire in rete la palla deviata da Trézéguet. Sbuca nell’area del Milan, sguarnita dall’uomo in meno, per la zuccata decisiva. Brazzo di ferro», è il commento del “Corriere della Sera”.
Grazie alla sua innata simpatia e al suo modo di giocare senza risparmiarsi mai, Brazzo diventa l’idolo della tifoseria juventina ed è molto apprezzato anche dai propri compagni di squadra. Il Mister Ranieri, poi, stravede per lui essendo in grado di ricoprire più ruoli. «Uno che sa far tutto, il tipo di giocatore che qualsiasi allenatore vorrebbe avere», afferma il trainer bianconero.
La stagione successiva, purtroppo, non è certo esaltante, a causa di un problema al menisco mediale del ginocchio destro. Segna il suo primo e unico goal stagionale il 14 marzo 2009, nella partita casalinga di campionato vinta 4-1 contro il Bologna, in cui regala anche due assist per la doppietta di Del Piero. Alla fine, totalizza solamente quindici presenze.
Gioca la prima partita della stagione 2009-10 contro il Chievo (1-0) ma nella stessa gara si infortuna ed è costretto a stare fuori dai campi di gioco per ben tre mesi. Torna nella gara casalinga persa contro il Catania (1-2), in cui segna anche il goal del momentaneo pareggio e si ripete la giornata dopo al Tardini contro il Parma (2-1 per la Juventus) segnando il goal dell’iniziale 1-0. Diciannove presenze e due goal sono il suo score finale.
Non rientrando più nei piani della società, in seguito alla mancata cessione nel calciomercato dell’estate 2010, è messo fuori rosa dall’allenatore Delneri. Torna in gruppo nei primi giorni di settembre venendo preso in considerazione soltanto per la sfida contro il Cesena, a causa dei tanti infortuni dei propri compagni. È il 7 novembre 2010 e Brazzo, entrando al 78’ con un assist perfetto, permette il goal a Iaquinta per il 3-1 finale.
Il 4 luglio 2011 ritorna in Germania, accasandosi, a parametro zero, al Wolfsburg. «Che orgoglio essere parte della storia di questa stupenda società. La Juventus mi è rimasta nel cuore e sarà parte della mia vita per sempre. Qui ho trascorso quattro anni bellissimi. Anche se non ho vinto niente, ho trovato amici per la vita. La società mi è rimasta nel cuore», sono le parole di commiato di Brazzo.

 


Altre notizie - Gli eroi bianconeri
Altre notizie
 

MOBY DICK - CON LA LAZIO SPAZIO ALLO SCHEMA CHE DEVE DIVENTARE IMPRESCINDIBILE. SENZA RINNOVO ENTRO MARZO 2017, ALLEGRI PUÒ ESSERE CONSIDERATO UN EX. PAULO SOUSA SI OFFRE

Moby Dick - Con la Lazio spazio allo schema che deve diventare imprescindibile. Senza rinnovo entro marzo 2017, Allegri può essere considerato un ex. Paulo Sousa si offreLe “Idi di Marzo”. A furia di attenderlo, quel mese rischia di diventare una linea di confine tutt'altro che gradevole nel matrimonio fra Massimiliano Allegri e la Juventus. “A Marzo la squadra volerà”, ama ripetere più volte. Il problema...

ESCLUSIVA TJ - NON ANCORA FISSATO L'INCONTRO CON L'ENTOURAGE DI MATTIELLO

ESCLUSIVA TJ - Non ancora fissato l'incontro con l'entourage di MattielloSecondo quanto appreso dalla nostra Redazione, non è ancora stato fissato l'incontro tra la Juventus e l'entourage di Federico Mattiello per discutere del futuro del calciatore. Ci sono conferme, però, che le due parti cercheranno di vedersi gi&agr...
Fiorentina-Juventus 2-1

SIVIGLIA, MONCHI: "RINNOVO N'ZONZI? SONO OTTIMISTA"

Siviglia, Monchi: "Rinnovo N'Zonzi? Sono ottimista"Monchi, direttore sportivo del Siviglia, si è espresso sulla situazione di Steven N’Zonzi ai microfoni...

UNA JUVE TROPPO BRUTTA PER ESSERE VERA CADE A FIRENZE: TANTE INSUFFICIENZE, BUFFON ED HIGUAIN I MIGLIORI

Una Juve troppo brutta per essere vera cade a Firenze: tante insufficienze, Buffon ed Higuain i miglioriBuffon 6- Sollecitato in diverse occasioni dalla Fiorentina, il portierone bianconero salva in almeno 4 circostanze,...

GLI ALTRI BIANCONERI: TANTI CAMPIONATI FERMI PER LA PAUSA INVERNALE, SPINAZZOLA IL MIGLIORE DELLA SETTIMANA

Gli altri bianconeri: tanti campionati fermi per la pausa invernale, Spinazzola il migliore della settimanaWeekend ancora all'insegna della pausa invernale per i giocatori di proprietà della Juventus in prestito ad altri...

MERCATO JUVENTUS - IL VOTO DI PAOLO

MERCATO JUVENTUS - Il voto di PaoloVOTO: 8 GIUDIZIO: valide operazioni concluse in estate. Manca un centrocampista di interduzione e che porti su palla e...

PRIMAVERA - JUVENTUS-BENEVENTO SI GIOCHERÀ MARTEDÌ 3 MARZO ALLE 14:30

Primavera - Juventus-Benevento si giocherà martedì 3 marzo alle 14:30Come riferito da Ottopagine.it, il match del campionato Primavera tra Juventus e Benevento si giocherà martedì...

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO PER LA FESTA DELLO JUVENTUS CLUB DOC GAETANO SCIREA DI MARSALA

Grande successo di pubblico per la festa dello Juventus Club Doc Gaetano Scirea di MarsalaIl 18 dicembre 2016, presso un noto ristorante della Città, si è tenuta a Marsala l’annuale festa dello...
 
Juventus (-1) 45
 
Roma 44
 
Napoli 41
 
Lazio 40
 
Milan (-1) 37
 
Inter 36
 
Atalanta 35
 
Torino 30
 
Fiorentina (-1) 30
 
Cagliari 26
 
Chievo Verona 25
 
Udinese 25
 
Sampdoria 24
 
Genoa 23
 
Bologna (-1) 23
 
Sassuolo 21
 
Empoli 18
 
Palermo 10
 
Crotone (-1) 9
 
Pescara (-1) 9

   Editore: TMW NETWORK srl Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI