ESCLUSIVA TJ - Giaretta (ds Ascoli): "Riscatteremo Favilli, prematuro dire se tornerà alla Juve. Cassata rientrerà. Orsolini? Tra Higuain e Dybala può dire la sua"

 di Marco Spadavecchia  articolo letto 13242 volte
ESCLUSIVA TJ - Giaretta (ds Ascoli): "Riscatteremo Favilli, prematuro dire se tornerà alla Juve. Cassata rientrerà. Orsolini? Tra Higuain e Dybala può dire la sua"

Tanta Juve ieri sera al Del Duca di Ascoli. Il recupero della prima di ritorno di B fra i marchigiani e la Pro Vercelli lo hanno vinto i padroni di casa 3-1, salendo a quota 33 in classifica a un solo punto la zona playoff. Due, i protagonisti assoluti della serata e del tabellino: Andrea Favilli e Riccardo Orsolini (doppietta), un'ex stella della Primavera di Grosso e un futuro bianconero già 'tagliandato' JMedical. "E' stata una vittoria importante, uno scontro diretto. C'era molta tensione, venivamo dalla partita di Trapani finita male (2-2 raggiunto in rimonta dai siciliani, ndr). Siamo stati bravi a conquistare tre punti fondamentali per la salvezza" ha ammesso in esclusiva a TuttoJuve il direttore sportivo dell'Ascoli, Cristiano Giaretta.

I playoff non sono poi così lontani, a un punto. Obiettivo raggiungibile solo sulla carta? "Solo sulla carta, sì. Siamo troppo concentrati sulla salvezza, il nostro obiettivo è rimanere in Serie B. Mancano 17 punti a quota 50. Se andiamo avanti così ci arriveremo con qualche giornata di anticipo. Diversamente ci sarà da lottare fino all'ultimo". 

Avete fatto un bellissimo lavoro con Orsolini, il prossimo anno vi mancheranno i suoi gol... "E' un nostro grandissimo orgoglio. Lui è un ascolano purosangue, spiccherà il volo alla Juventus e ne siamo felici. Andrà in un grande club, è una cosa bellissima e stiamo lavorando affinché ciò avvenga anche con altri giovani".

Si riferisce a qualcuno in particolare?  "La scorsa estate abbiamo portato a termine un'operazione importante con il Livorno, quella per Andrea Favilli. Entro un paio di anni sarà pronto per giocare ad altissimi livelli. Ci sono poi Cassata e Felicioli, che però sono destinati a fare rientro alla Juventus e al Milan".

A proposito, si parla di un possibile ritorno di Favilli alla Juve (oggi in prestito all'Ascoli dal Livorno). Quanto c'è di vero? "E' prematuro dirlo, c'è un diritto di riscatto che eserciteremo, è nelle intenzioni del nostro presidente Bellini. Favilli, quindi, sarà un giocatore dell'Ascoli Picchio. E per il futuro si vedrà. Può diventare un profilo importante ma credo che gli serva ancora un altro anno di B per crescere".

Tornando a Orsolini, riuscirà a trovare spazio in mezzo a gente come Higuain, Dybala e Mandukic? "Può dire certamente la sua. Lo conosco bene e rischia di essere un'autentica sorpresa. Ha talento e grande forza nelle gambe, credo possa davvero stare là in mezzo".