Sportitalia - Pancaro a LPP: "Calciopoli? Per me è stata una grande sorpresa"

 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 12094 volte
© foto di Federico De Luca
Sportitalia - Pancaro a LPP: "Calciopoli? Per me è stata una grande sorpresa"

L'allenatore ed ex terzino di Lazio, Fiorentina e Milan, Giuseppe Pancaro, è intervenuto ai microfoni di Sportitalia nel corso della trasmissione televisiva"La Partita Perfetta" condotta da Daniele Lo Monaco e Patrick vom Bruck. Nel confidenziale, Pancaro ha ripercorso le tappe più importanti della sua carriera con uno sguardo al presente e alla sua nuova carriera da tecnico:  "Sto provando a fare l'allenatore, sono in attesa di trovare una squadra. Serie A? Lazio e Inter stanno facendo una grande stagione. Il pareggio di Cagliari? Il pareggio ci può stare, la squadra di Inzaghi può ancora credere nella zona Champions 

Sulla sua esperienza alla Lazio: "Sono stato fortunato perché ho giocato in una delle Lazio migliori della storia in una società forte. Oggi vivo ancora a Roma, quindi la Lazio ha un posto nel mio cuore. Abbiamo vinto poco per quello che realmente potevamo vincere, forse non eravamo abituati a farlo e i problemi societari successivi hanno smantellato la squadra. La vittoria dello scudetto, un sogno da quando ero bambino e riuscirlo a vincerlo a Roma è stato il punto più alto nella mia carriera". 

Il trasferimento al Milan: "Andar via da Roma è stato un grande dispiacere, ma nello stesso tempo avevo bisogno di nuovi stimoli. Ho avuto la fortuna di andare al Milan e lì ho scoperto un mondo bellissimo e un club abituato a vincere. E' stato un piacere lavorare con Ancelotti, allenatore unico per la sua genuinità e apprezzato da tutti. Calciopoli? Per me è stata una grande sorpresa, pensavo fosse tutto regolare. Mi ricordo che ci furono degli episodi eclatanti, ma credevo nella buona fede".