Mondonico: "La Juve ha la stessa dedizione quando attacca e quando difende"

 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 7078 volte
© foto di Federico De Luca
Mondonico: "La Juve ha la stessa dedizione quando attacca e quando difende"

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emiliano Mondonico, allenatore:

“La difesa del Napoli non può comportarsi come ha fatto ieri ad Empoli. Il problema degli azzurri sono i tanti gol subiti e questo accade perché i difensori non possono pensare che la partita sia finita sul 3-0, devono sempre avere l’attenzione alta. Nell’uno contro uno il Napoli ha sofferto nel secondo tempo e accade perché quando questo contrasto avviene nella propria metà campo e quindi si difende, si soffre ed è inevitabile. La Juventus, per esempio, ha la stessa dedizione sia quando deve attaccare che quando deve difendere. Il problema del Napoli è quindi mentale e solo con la consapevolezza si evita di farsi condizionare perché è vero che il Napoli gioca il miglior calcio italiano, ma non basta per vincere”.