Francesco Galeoto: "Il Palermo deve affrontare la Juve a testa alta, non ha nulla da perdere, i rosanero avranno più stimoli rispetto ai bianconeri"

 di Giuseppe Giannone  articolo letto 2951 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoLegaPro.com
Francesco Galeoto: "Il Palermo deve affrontare la Juve a testa alta, non ha nulla da perdere, i rosanero avranno più stimoli rispetto ai bianconeri"

Francesco Galeoto, ex difensore del Palermo, club nel quale ha giocato dal 1995 al 1997, analizza, intervistato da "Meridionews", i temi salienti del match che i rosanero giocheranno stasera a "Torino" contro la Juventus di Allegri ed Higuain: "Spero che il Palermo vinca. Noi palermitani, io per primo, siamo tifosissimi. Qualsiasi risultato arrivi, l'importante è che il Palermo lotti e riesca a fare la sua partita. È una partita che il Palermo deve giocare a testa alta, perché non ha niente da perdere. Per la Juventus queste sono le partite più difficili, perché non è facile avere stimoli e motivazioni contro queste squadre qui. Gli stimoli maggiori li avrà il Palermo, non si gioca ogni giorno contro la Juve. L'approccio alle gare del Palermo è migliore fuori casa rispetto alle partite interne. Se si pensa che di fronte c'è la Juve, i rosa potrebbero fare la partita della vita. Bisogna essere consapevoli che di fronte c'è la prima in classifica e che tutto ciò che viene sarà tanto di guadagnato".