Mercoledì 23 Luglio 2014
ALTRE NOTIZIE
CONTENTI DELL'ARRIVO DI ALLEGRI?
  
  

Daily Network
© 2014
ALTRE NOTIZIE

Ajax - Juve: i precedenti incontri

17.02.2010 14:41 di Filippo Partenzi  articolo letto 1513 volte

La partita di giovedì è soltanto l'ultima, in ordine temporale, di una serie di sfide che hanno dato vita ad una rivalità sportiva fiera ed importante.
La Juventus si è recata Ad Amsterdam cinque volte, rimediando due successi, altrettanti pareggi e una sola sconfitta. Il primo incontro è datato 11 dicembre 1974 e lo scenario è la gara degli ottavi di finale della Coppa Uefa. L'Ajax prevale 2-1 con le reti di Blankenburg e Muhren, intervallate da un rigore di Damiani: un risultato, questo, che però non permette ai lancieri di passare il turno, dal momento che la partita di andata a Torino si era concluso sull'1-0 in favore della Vecchia Signora.
Il successivo incontro si ha nel 1978, stavolta in Coppa dei Campioni. E' il “Barone” Franco Causio, in piena zona Cesarini, a pareggiare il vantaggio di Van Dord, siglato pochi minuti prima.

Nel 1997 Ajax-Juventus si ripete nella semifinale d'andata di Champions League. L'allora tecnico Marcello Lippi dà fiducia a due attaccanti giovani e ambiziosi come Amoruso e Vieri, che alla fine lo ripagano con una rete a testa, che rendono nullo il gol della bandiera dell'eternoLitmanen.
Scorrendo il calendario, si arriva al 15 settembre 2004: la Juve espugna l’Amsterdam Arena nel primo incontro della Champions League, edizione che poi vedrà il clamoroso e indimenticabile successo del Liverpool ad Istanbul.
A decidere la sfida è Pavel Nedved, con un tiro dei suoi da fuori area. La formazione mandata in campo dal mister Fabio Capello fu Buffon, Birindelli, Thuram, Cannavaro, Zambrotta, Camoranesi, Emerson, Blasi, Nedved, Ibrahimovic, Del Piero. L’Ajax , all’epoca allenato da Koeman, giocò con Stekelenburg, De Jong, Heitinga, Grygera, Maxwell, Obodai, Snejider, Van der Vaart, Pienaar, Sonck, Mitea.
Ajax e Juventus si sfidarono anche, in due circostanze, nella finale della Coppa dei Campioni. Nel 1973, la sorte arrise agli olandesi che trionfarono con un gol Johnny Rep, mentre nel 1996 a Roma prevalse la Juventus di Marcello Lippi ai rigori, dopo che i 90 minuti e i tempi supplementari si erano conclusi con le reti di Ravanelli e Litmanen.


Altre notizie - Altre notizie
Altre notizie
 

I DIECI SEGRETI DI ALVARO MORATA

Alvaro Morata ha vissuto ieri la sua prima giornata in bianconero, tra una presentazione, l'emozione dei nuovi tifosi, gli autografi e tante strette di mano. Cerchiamo di conoscerlo meglio raccontandovi dieci piccoli segreti, che i più informati magari conoscono ma ...
Festeggiamenti a Berlino per i Mondiali

NAPOLI - JUVE, VOLTIAMO PAGINA

Si poteva sicuramente dare di più  e il risultato parla chiaro e soprattutto parla napoletano. Un Napoli che ci...

L'ITALIA VA A CASA: AZZURRI FUORI DAL MONDIALE, VERRATTI FA BEN SPERARE PER IL FUTURO, BALOTELLI DELUDE

Buffon 6,5- Bravissimo nell'andare a parare una conclusione particolarmente insidiosa di Suarez, Gigi fa quello che...

LETTERA DEL TIFOSO FRANCESCO: "VOLTARE PAGINA"

Gentile redazione Credo che sia giusto e forse doveroso, voltare pagina,tutti noi abbiamo appreso con rammarico e sorpresa...

DOPPIO IMPEGNO DI LUSSO PER I RAGAZZI DI GROSSO

Sarà un precampionato decisamente intenso quello della Juventus Primavera. La squadra di Fabio Grosso, infatti,...
 
Juventus 102
 
Roma 85
 
Napoli 78
 
Fiorentina 65
 
Inter 60
 
Parma 58
 
Torino 57
 
Milan 57
 
Lazio 56
 
Hellas Verona 54
 
Atalanta 50
 
Sampdoria 45
 
Genoa 44
 
Udinese 44
 
Cagliari 39
 
Chievo Verona 36
 
Sassuolo 34
 
Catania 32
 
Bologna 29
 
Livorno 25

   Editore: MICRI COMMUNICATION Norme sulla privacy